ricette

Cena americana: pollo fritto, anelli di cipolla, corn-dog e jack potatoes

I telefilm ci hanno ormai insegnato che la cena americana durante eventi sportivi è un pretesto per stare con gli amici e mangiare junk-food. Uscita l’Italia, adottiamo un po’ questo approccio: un gruppo di amici, qualche bottiglia di birra, qualche stuzzichino e la Gialappa’s band in sottofondo. E che vinca il migliore.

cena americana USA mondiali brasile 2014

Per la partita di martedì vi proponiamo di imbastire il tavolo con pollo fritto, anelli di cipolla, corn-dog e jack potatoes. Come contorni salsa di peperoni e insalata di cavolo cappuccio (ok, la ricetta è giapponese ma è ottima per sgrassare, al contrario della insalata di cavolo cappuccio americana che è un trionfo di maionese, c’è un limite a tutto!).

I corn dog e il pollo potete anche cuocerli al forno a 180°-200°, se volete rimanere più leggeri (tanto il forno lo dovete già accendere per le jack potatoes).

Cena americana #1: Pollo fritto

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallok

cena americana USA mondiali brasile 2014

Il pollo fritto richiama subito l’America, e si può fare in tantissimi modi, quanto è grande l’America. Proveremo presto la versione con i cork-flakes (magari cuocendolo al forno), intanto vi lasciamo con questa saporitissima versione. Necessitando di tempo per la marinatura, è la prima preparazione da incominciare.

Per 4 persone:

  • un pollo a pezzi (o 4 cosce, oppure 4 ali, a seconda del vostro gusto; noi consigliamo un pollo intero da fare a pezzi, così non va sprecato nulla)
  • paprika dolce
  • 1 lime
  • tabasco*
  • salsa worcester*
  • due spicchi di aglio
  • farina di mais q.b.
  • olio di arachidi per friggere

* controllate bene che questi prodotti non contengano glutine; se non trovate una salsa worcester senza glutine, o ve la preparate in casa oppure sostituitela con salsa tamari GF

Fate marinare il pollo a pezzi, per due ore e in frigorifero, con succo di lime, qualche goccia di tabasco, un cucchiaino di worcester, paprica secondo il vostro gusto e due spicchi di aglio schiacciato. Vi consigliamo di riporre tutto in un sacchetto tipo freezer: in questo modo il pollo si marinerà in modo uniforme (magari smanacciatelo di tanto in tanto, non so se conti a qualcosa ma io mi diverto molto a farlo!).

Passato il tempo fatelo sgocciolare molto bene (eventualmente passatelo anche nella carta da cucina) e infarinatelo con la farina di mais. Friggete a 180° immergendo in olio di arachidi. Servite subito.

Cena americana #2: Corn-dog

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza pomodoro_smallok

cena americana USA mondiali brasile 2014

Per 4 persone (8 mini corn-dog):

  • 4 wurstel grandi, meglio se comprati dal macellaio *
  • 130 grammi di farina di mais fioretto
  • 40 grammi di farina (o fecola di patate per versione GF) più altra per infarinare i wurstel
  • 2 uova
  • 200 ml di latte (latte vaccino, di soia o di farro)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per preparazioni salate*
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaio di paprica dolce
  • olio di arachidi per friggere
  • ketchup*, senape*, maionese* e salsa barbecue* per servire
  • 8 spiedini di legno (perfetti quelli da ghiaccioli)

* se siete interessati a preparare un piatto Gluten-Free, controllate bene che tutti questi ingredienti non contengano tracce di glutine!

Sciacquate i wurstel e asciugateli con carta da cucina. Infilzateli su uno spiedino assicurandovi che siano ben saldi.

Preparate la pastella facendo attenzione a rimuovere bene tutti i grumi; se la versate in un contenitore stretto sarà molto facile bagnare i vostri wurstel. (ho utilizzato questa pastella anche per gli anelli di cipolla)

Scaldate l’olio fino a 180° (QUI i nostri consigli per una frittura perfetta), passate i wurstel prima nella farina poi nella pastella quindi friggete finché non risulteranno dorati. Servireli caldi accompagnando con salse.

cena americana USA mondiali brasile 2014

Cena americana #3: Onion rings – anelli di cipolla

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza pomodoro_smallokvegetariano_smallok

cena americana USA mondiali brasile 2014

Solitamente preparo gli anelli di cipolla con una pastella a base di birra, uovo e farina (QUI la ricetta); questa volta ho voluto provare a utilizzare la stessa pastella dei corn-dog (qui si ottimizza!) e devo dire che erano ottimi!

Per 4 persone:

  • 1 cipolla grande
  • farina tipo 0 o fecola di patate q.b.
  • pastella dei corn-dog
  • olio di arachidi per friggere

Tagliate la cipolla in rondelle alte circa 1 cm. Togliete la pellicina che si trova tra uno strato di cipolla e l’altro: quesa pellicina ha tempi di cottura inferiori rispetto al resto quindi rischiate di avere un fritto che contemporaneamente è bruciato ma crudo. La pellicina viene via più facilmente con le mani bagnate.

Infarinate le cipolle poi passatele nella pastella dei corn-dog e friggete in olio di arachidi.

Cena americana #4: jack potatoes

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallok

cena americana USA mondiali brasile 2014

Altro tipico della cucina americana, finalmente qualcosa da cuocere in forno.

Per 4 persone:

  • 4 patate di media dimensione
  • olio e.v.o.
  • 100 grammi di taleggio
  • 4 fette spesse di pancetta

Lavate per bene le patate sotto l’acqua corrente (vi consigliamo questi guantini che sono eccezionali per pulire le patate, soprattutto quando sono “vere patate” molto terrose e non quelle scintillanti nella retina). Asciugatele, spennellatele con dell’olio evo, bucherellatele con i rebbi di una forchetta, avvolgetele nella carta stagnola e fate cuocere in forno a 200° per un’ora circa. in una teglia con carta da forno.

Una volta cotte incidetele a metà, inserite il formaggio a cubetti e concludete con la fetta di pancetta. Mettete in forno caldo per 10 minuti circa o comunque finchè il formaggio non sarà filante.

(Per me non ho messo il formaggio ed era molto buona comunque!)

cena americana USA mondiali brasile 2014


6853 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: