ricette

Coni di carasau con cocktail di gamberi 2.0

Se volete stupire i vostri amici a un aperitivo oppure offrire un antipasto speciale, noi vi consigliamo di preparare questi semplicissimi coni di carasau, di grande effetto…

Il pane carasau (conosciuto anche come carta musica) è tipico della Sardegna ma si trova ormai in tutti i supermercati. A noi piace molto per la sua leggerezza e croccantezza… inoltre a differenza del pane si conserva molto a lungo, particolare fondamentale per chi come noi fa la spesa non più di una volta a settimana!! Il pane carasau è spesso utilizzato in cucina per la realizzazione di lasagnette o pacchettini… noi ve lo proponiamo in veste di “cannolo” salato.

Coni di carasau

senza latticini_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

 

 

coni di carasau

 

La realizzazione è semplicissima: prendete un foglio di carasau e passatelo sotto l’acqua calda in modo che tutta la superficie risulti bagnata. Si tratta in realtà di un’operazione veloce: il pane carasau infatti ci mette qualche secondo per ammollarsi quindi bagnatelo velocemente poi stendetelo su una superficie piana (ad esempio un tagliere) e lasciatelo riposare un minuto; se lo immergete troppo a lungo vi trovereste con un ammasso molliccio informe.

Una volta che il pane è diventato malleabile arrotolatelo intorno a un cono per fare i cannoli. Io ho tagliato la mia fetta di pane carasau ammollata in due con le forbici da cucina perchè era sufficiente, ma dipende dalle dimensioni del vostro foglio di carasau e dal vostro cono.

Disponete i vostri coni su una teglia rivestita con carta da forno e passateli in forno a 180° per circa 10 minuti (o fino a quando risulteranno rigidi e croccanti). Una volta pronti sfilateli dal cono metallico delicatamente e farciteli come vi ispira la vostra fantasia: tonno e maionese, cocktail di gamberi, mousse di verdure, ecc. Se per farcirli utilizzate un composto molto liquido riempiteli appena subito prima di servirli altrimenti rischiate di vanificare la croccantezza del pane carasau!!

PS. nonostante il suo aspetto tradisca, il pane carasau contiene una piccola quantità di lievito, quindi attenzione alle allergie!!

Quanto è buono il cocktail di gamberi, soprattutto d’estate? Io però avevo sempre il timore di servirlo come antipasto prima delle cene con gli amici perchè secondo me fa tanto “anni ’80″…

Dopo aver scoperto quanto sono carini i coni col pane carasau ho voluto provare a utilizzarli per contenere il cocktail di gamberi… e devo dire che il risultato è veramente simpatico (e oltremodo gustoso!!). Nella fotografia i colori non rendono per niente, ma vi assicuro che dal vivo facevano un altro effetto, molto fashion!!

Cocktail di gamberi 2.0

senza latticini_smalloksenza pomodoro_smallok

 

 

coni di carasau

 

per 6 persone (un cono a testa):

  • circa 3 fogli di pane carasau
  • salsa cocktail q.b. (meglio che i gamberi siano appena insaporiti dalla salsa cocktail, non devono navigarci dentro)
  • 18 gamberi lessati (il numero dipende anche dalla dimensione del gambero)
  • mezzo avocado

Spezzettate l’avocado grossolanamente e mescolatelo alla salsa cocktail. Tuffate 12 gamberi nella salsa e mescolate bene. Appena prima di servire i coni riempiteli con il composto cercando di infilare due gamberi per ogni cono, e infine chiudete con i 6 gamberi “non inzuppati” come decorazione. Potete preparare i coni e la salsa in anticipo, ma aspettate fino all’ultimo minuto per riempire i coni altrimenti rischiano di inzupparsi di salsa e diventare molli.

4766 amici sono stati qui 6 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: