ricette

Crema de elote: crema di mais alla messicana

La prima volta che abbiamo sentito parlare della crema de elote eravamo in un ristorante messicano ad Avenza (MS). Guido, il titolare dell’ El Rey”, ci portò una terrina di crema di mais con un piccola perla di pomodoro poco piccante al centro. La ricetta è una tipica preparazione messicana realizzata a partire da pannocchie fresche, cioè prima che il mais sia a completa maturazione, che contengono ancora una buona percentuale di umidità. Il sapore è di vero mais, niente a che vedere con quello che solitamente si trova già cotto confezionato; inutile aggiungere che dopo l’assaggio è partita la corsa alla replica!

L’acquisto della centrifuga Magimix ci ha dato lo strumento giusto per preparare finalmente la nostra crema de elote!

crema di mais crema de elote messicana

Una piccola premessa prima della ricetta: non riesco a trovare in commercio le pannocchie fresche. Per ora mi sono accontentata delle pannocchie precotte, che comunque non contengono altri ingredienti, per cui per ora questa ricetta me la sono preparata così.

Con questa crema di mais partecipiamo al contest Sfumature di gusto dei blog Caffè col cioccolato ed Essenza in cucina, sezione primi piatti.

banner 2

Crema de elote: crema di mais alla messicana

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

crema di mais crema de elote messicana

Ingredienti:

  • 2 pannocchie
  • sale
  • salsa di pomodoro piccante (passata di pomodoro + tabasco o altre salsine a proprio piacimento)

Una piccola premessa: non riesco a trovare in commercio le pannocchie fresche. Per ora mi sono accontentata delle pannocchie precotte, che comunque non contengono altri ingredienti, per cui per ora questa ricetta me la sono preparata così.

Sbollentate le pannocchie precotte in acqua bollente salata per circa 10 minuti. Scolate e dividete i chicchi dal centro della pannocchia con un coltello.

Noi abbiamo passato i chicchi nella nostra centrifuga Magimix (impostata per la funzione “smoothie”, non per il solo succo), per separare le pellicine dalla crema. Avevo già provato l’anno scorso a rompere i chicchi e farli passare attraverso il colino, ma vi servirà tanta tanta pazienza.

Ottenuta la crema l’abbiamo messa nelle ciotoline. Probabilmente se passate la crema nel colino farà in tempo a raffreddarsi, valutate l’opportunità di riscaldarla.

Abbiamo preparato una velocissima salsina a base di passata di pomodoro e tabasco, e la abbiamo aggiunta al centro delle ciotoline.

Servite caldo.

6313 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

8 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: