ricette

Crostatine all’olio con crema di nocciole e cioccolato

Se vi dico nocciole e cioccolato, cosa vi viene in mente? A me la crema spalmabile, l’associazione è immediata. Nutella o non Nutella? Questo è il dilemma che sembra spaccare a metà la popolazione mondiale. Io mi sottraggo alla questione perché tanto la Nutella contiene latticini e comunque preferisco le cose fatte in casa.

dsc_0041

Negli anni ho sperimentato diverse ricette di creme spalmabili alla nocciola, ma ho sempre sofferto la granulosità residua. Per far fronte a questo problema, ho cercato un ottimo semi-preparato ma il problema è recuperare una buona pasta di nocciole 100% (l’avrei anche trovata, ma il produttore è molto piccolo e, se non sono veloce a fare l’ordine subito dopo la raccolta, non la trovo più).

Insomma, avere in casa qualcosa dal pronto effetto durante le crisi affettive, premestruali, quando si lavora anche di notte e hai bisogno di premiarti, sembrava un’impresa davvero ardua.

L’anno scorso, durante una visita alla Domori con Cristina Scateni, lei menzionò un frullatore capace di rendere le nocciole pasta (nota 1). Un dettaglio che non mi sono mai dimenticata e che a distanza di un anno, con quel frullatore tra le mani, ho subito verificato: un incanto.

Il “mostro” in questione è il potentissimo Oster VERSA che sminuzza, trita e frulla davvero qualunque cosa! Una settimana dopo il suo arrivo in casa nostra, l’avevo già messo alla prova con un po’ di tutto, ghiacchio compreso e sono arrivata a pensare: “oggi non ho ancora frullato niente!”. Per lo stesso motivo mi sono ritrovata a fare il pesto non con il mortaio (sacrilegio!) ma con il frullatore: avevo voglia di vederlo in funzione. La nostra merenda estiva era diventata frutta e ghiaccio, non solo perché così tieni la linea e mangi più frutta, ma perché vedere come Oster VERSA sminuzza il ghiaccio è stupendo. Trovatemi un centro di disintossicazione. O venite a frullare con me!

Dopo la prima fase di divertimento, abbiamo cominciato a fare le cose sul serio, provando a sviluppare una ricetta completa usando solo il nostro nuovo gioiellino.

Abbiamo provato con delle queste crostatine all’olio con crema spalmabile di nocciole e cioccolato. In questo caso la classica pastafrolla al burro, è sostituita da una pastrafrolla all’olio.

Crostatine all’olio con crema di nocciole e cioccolato

dsc_0045

Per 12 crostatine:

  • 250 g di farina debole W 130-170
  • 140 g di olio di riso
  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 g di tuorli (4 tuorli)
  • la scorza di mezzo limone al naturale
  • un pizzico di sale

Tritate lo zucchero semolato nel frullatore Oster Versa: la frolla all’olio tende a sbriciolarsi più della frolla normale, lo zucchero a velo aiuta a ottenere un impasto più compatto.

dsc_0991

Mescolate l’olio con la scorza di limone, lo zucchero e i tuorli, fino ad ottenere un composto omogeneo; questo passaggio potete farlo anche nel frullatore (nota 2). Aggiungete il sale e infine la farina. Lavorate velocemente, quanto basta per ottenere un impasto omogeneo. Quando la farina si sarà unita perfettamente all’impasto, aggiungete uno o due cucchiai di acqua, per ottenere un impasto più compatto, poi finite di impastare. Formate quindi una palla e mettetela in frigo per almeno un’ora, avvolta nella pellicola (o in un sacchettino di plastica per alimenti), prima di utilizzarla per successive lavorazioni.

Per la crema di nocciole:

  • 230 g di cioccolato fondente
  • 130 g di nocciole
  • 30 g di olio di riso (nota 3)

Versate le nocciole e il cioccolato nel frullatore Oster Versa. Azionate per impulsi, eventualmente mescolando con l’apposito attrezzo, fino a ottenere una crema fluida. Aggiungete l’olio di riso e frullate un’ultima volta, velocemente.


Stendete la pasta frolla negli stampi da crostatina. Cuocete in bianco per 15 minuti a 180°C poi completate la cottura senza carta da forno e pesetti.

Versate circa 30 grammi di composto in ciascuna crostatina e completate con una nocciola al centro. Noi abbiamo utilizzato una nocciola di Chiavari, caratterizzata da un sapore molto deciso.

Fate riposare le crostatine in luogo fresco e asciutto, la crema rassoderà.


nota 1: Per fare le creme di frutta secca, come per tritare il ghiaccio, serve una grande potenza. Oster Versa ha caratteristiche tecniche uniche: 1400 W, fino a 28.000 giri al minuto, 6 lame in acciaio inox e sistema “All metal drive”. Noi in questi mesi ci abbiamo tritato di tutto, ottenendo dallo zucchero a velo al pangrattato.

La cosa che mette davvero voglia di utilizzarlo è la facilità di pulizia: basta versare una goccia di detersivo e acqua nel bicchiere del frullatore, azionare e risciacquare.

nota 2: potete anche preparare la frolla direttamente in Oster Versa ma attenzione a farlo per piccoli impulsi, l’impasto non si deve scaldare.

nota 3: potete anche aggiungere più olio di riso, se preferite una crema più fluida.

dsc_0032

2363 amici sono stati qui 7 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

4 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Premesso che di creme spalmabili ne ho pravte diverse, ma “quella” resta unica ed inimitabile, per quanto ce ne siano altre buone, farsela i casa (e vedrai che tra poco arriviamo anche noi :-D) è un’altra cosa. Mettici poi il voler utilizzare il nuovo robot da cucina. A questo punto spero solo che non mi abbiate messo un altro tarlo nella testa :-D

  • Ho messo le mani da poco su una pasta di nocciole 100% che è un sogno.. e infatti a Natale prevedo taaaaanta “Nutella” in regalo!
    Però il frullatore magico mi mancava.. una meraviglia quanto sia versatile!
    Un ottimo prodotto, utilissimo in cucina! :)
    Comunque un paio di crostatine le vorrei, ecco!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: