ricette

Hosomaki o “rotoli stretti”

Il Maki zushi (巻き寿司 “rotolini di sushi”) è un cilindretto di riso racchiuso in un foglio di alga nori con il condimento al centro. Il maki è a sua volta suddiviso in “rotoli larghi”(futomaki), “rotoli stretti” (hosomaki) e “inside-out” (uramaki).Per preparare i maki è fondamentale dotarsi di un makisu (巻き簾), una stuoia formata da legni di bamboo legati assieme da corde di cotone. Solitamente un makisu ha una dimensione di 25×25 cm mentre l’alga nori ha una dimensione di circa 18 cm per 21 cm. Nei supermercati o nei negozi online potete trovare alcuni starting-kit per il sushi (come quello della Arnaboldi) che oltre ai principali ingredienti per la preparazione del sushi (riso, alghe, salsa di soia, wasabi) contengono anche la stuoietta di bamboo.

Hosomaki o “rotoli stretti”

      DSC_1271

Ingredienti e utensili:

  • riso per sushi
  • alga nori
  • ingredienti per il ripieno
  • stuoino di bambù (makisu)

Per la preparazione degli ingredienti base (e le dosi) richiesti per l’Hosomaki rimandiamo alla pagina dedicata.

In questo post vi facciamo vedere la preparazione con l’easy sushi; per vedere la preparazione classica guardate il post dei futomaki.

DSC_1262

Tagliate l’alga a metà; conservare il ritaglio per il Temaki zushi.

Stendete lo stuoino e appoggiateci sopra l’alga con la parte più ruvida verso l’alto (e quella più liscia verso lo stuoino). Stendete uno strato di riso nella parte incava, senza compattarlo troppo. Eventualmente stendete il riso aiutandovi con il retro di un cucchiaio, passato nell’acqua acidulata.

DSC_1241

Aggiungete il condimento e chiudete l’easy sushi.

DSC_1247

Fate arrotolate il rotolo di sushi con lo stuoino di plastica.

DSC_1248

Arrotolate il rotolino in un foglio di pellicola e lasciatelo riposare per almeno 5 minuti; l’alga si inumidirà e non si srotolerà.

DSC_1249

Bagnate un coltello nell’acqua acidulata e tagliate a rondelle il rotolo, bagnando il coltello a ogni taglio. Impiattate e servite accompagnando con una pallina di wasabi e un fiorellino di zenzero sottaceto.

DSC_1265

Hosomaki n_1 Kappamaki

Uno dei rotolini tradizionali Giapponesi più diffusi è il kappamaki, il maki con solo cetriolo. Per il suo sapore molto fresco è particolarmente adatto per l’estate. Il nome “kappamaki” si rifà a un personaggio mitologico giapponese dalla testa verde (chiamato appunto “kappa”).

Hosomaki n_2

Carota tagliata a listarelle e scottata in acqua bollente per circa 5 minuti.

Hosomaki n_3

Fagiolini (scegliete quelli più dritti) scottati in acqua bollente per circa 3 minuti.

Hosomaki n_4

Salmone affumicato e sesamo tostato

Hosomaki n_5

Tonno al naturale e maionese al wasabi

 Img0707

1727 amici sono stati qui 6 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

1 commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: