ricette

Idee per la colazione senza forno

È estate, fa caldo, i notiziari ce lo stanno ripetendo da giugno. Io sono felice ma ho solo un handicap: d’estate LUI non mi permette di accendere il forno. Non per cattiveria, è che non abbiamo l’aria condizionata e tutta la casa si trasforma in un forno già per conto suo.

Per me non è un problema perché il caldo non mi dà fastidio, ma l’uomo di casa e il gatto si infastidiscono parecchio, pertanto sono alla costante ricerca di ricette che non passino per il forno. La colazione per noi è sacra, più che altro perché se non ho nulla di buono da mangiare appena sveglia il mio corpo rifiuta di alzarsi dal letto.

A questo si aggiunge che d’estate di solito siamo oberati di lavoro e quest’anno sembra non fare eccezione, quindi il tempo per cucinare è molto poco.

La soluzione a tutti questi “problemi” può essere questa raccolta di ricette che sicuramente mi permetteranno di arrivare a settembre senza crisi familiari!

Finti baci di dama al cocco con ganache al cioccolato, vegan

Sono più lunghi da leggere che da fare!

Per i “baci di dama”

Raw Coconut Macaroon, Ashley Thomas, myheartbeets.comricetta modificata

Ingredienti:

  • 1 tazza di cocco rapè (farina di cocco)
  • 5 cucchiai di olio di cocco
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero

Mettete tutti gli ingredienti in un mixer o in un frullatore e lasciate lavorate fino ad ottenere un composto compatto. Formare delle mezze sfere, io le ho fatte molto piccole perché temevo che il sapore del cocco risultasse troppo forte e stancasse in fretta, in realtà sono buone anche più grandi. Per farle tutte grandi uguali ho usato uno stampino in silicone, per questo le mie mezze sfere risultano così lucide.

Mettete in frigorifero per 10 minuti o finché non risultino sode. Si conservano in un contenitore ermetico, in frigorifero, fino a due settimane.

Per la ganache di cioccolato all’acqua:

(ricetta presa da un passaggio della Sacher al cioccolato senza latticini di Leonardo di Carlo, Tradizione in Evoluzione, p. 118)

Ingredienti:

  • 150 g di olio di riso (o altro olio dal sapore neutro)
  • 120 g di acqua
  • 160 g di cioccolato fondente minimo 70%

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria o in microonde, aggiungete l’acqua, mescolate e infine aggiungete l’olio. Mescolate bene, fino a ottenere un composto omogeneo, poi mettete in frigorifero a rassodare. Se dovesse risultare troppo duro al momento dell’uso, lasciatelo qualche minuto a temperatura ambiente (io avevo fretta quindi l’ho lavorato velocemente con le fruste elettriche).

Mettete la ganache in sac à poche e farcite i finti macaron. Serviteli fredde o a temperatura ambiente (io consiglio a temperatura ambiente).


Dolcetti con coulis di lamponi e ribes freschi

Per i momenti di lavoro più intenso, una ricetta che praticamente si fa da sola, perfetta per sfruttare i piccoli elettrodomestici tipo “cuoci-muffin”.

Ingredienti:

  • Torta Integrale e Mirtilli Rossi S. Martino (contiene zucchero, farina di FRUMENTO integrale, farina di riso, farina di mais, amido di FRUMENTO, farina di grano saraceno, fibra solubile da frumento, fibra d’ORZO, agenti lievitanti (tartrato di potassio, idrogenocarbonato di sodio), mirtilli liofilizzati, sale, amido di mais, aromi
  • 2 uova
  • 85 g di olio extravergine di oliva delicato + 20 g di acqua
  • 200 ml di latte di mandorle o di farro

Accendete il vostro cuoci-muffin e oliatelo. Versate in una ciotola il preparato per torta e aggiungete le uova, l’olio, l’acqua e il latte vegetale. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Versate il composto negli incavi del cuoci-muffin (io solitamente utilizzo un sac-a-poche per aiutarmi e non metterne ovunque). Togliete i tortini una volta cotti e serviteli con la salsa di lamponi.

Per la coulis di lamponi di Knam:

Ingredienti:

  • 200 g di lamponi
  • 20 g di zucchero

Frullate i lamponi, setacciateli per eliminare i semi, e mescolateli con lo zucchero. Portate il composto a 80°C (non portatelo a bollore altrimenti perde buona parte del sapore). Versatelo, caldo o freddo, sui tortini.


Il cheesecake crudista

ricetta ipercalorica, se vi avanza una fettina potete utilizzarla per accendere la stufa questo inverno.

Ricetta modificata da One Green Planet.

Ingredienti:

per la base

  • 1/2 tazza di datteri snocciolati
  • una tazza e mezza di mandorle al naturale
  • 3 cucchiaini di olio di cocco sciolto

per il “cheese”:

  • tre tazze di anacardi (ammollati per almeno un’ora)
  • 2/3 tazza di succo d’agave (o zucchero di canna)
  • 1/4 tazza di cacao in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 3/4 tazza di olio di cocco sciolto

Mettete tutti gli ingredienti per la base in un potente frullatore e lavorateli fino a ottenere un composto fine. Pressate il composto dentro a un coppapasta.

Tritate insieme anche tutti gli altri ingredienti , frullando forte per un minuto o più, la consistenza sarà quella di un budino. Disponete il “cheese” sopra alla base e surgelate tutto insieme, incluso coppapasta, per almeno 3 ore.

Sformatelo poi decidete se tenerlo in congelatore, per una consistenza più simile a quella del gelato, o riporlo in frigorifero, per avere una crema morbida tipo pasticcera.

 

Pesche, amaretti e cioccolato

Non vi siete organizzati, è mattina e dovete prepararvi una colazione istantanea. Nessun problema, Pesche al cioccolato e amaretti 2.0  di Giulia salveranno il mondo, per colazione in versione senza liquore. Se invece ve ne siete ricordati per tempo, potete comunque preparare le pesche ripiene “tradizionali”, e anche qui rimandiamo a Giulia quale esperta nel settore.

Un post condiviso da Acqua e Menta (@acquaementablog) in data:


Noi amiamo questi ingredienti anche sotto forma di frullato.

#pesche #amaretti e #cioccolato sono un grande classico: mai provati in uno #smoothie? 2 #peaches 3 #amaretti #chocolate chips

Un post condiviso da Acqua e Menta (@acquaementablog) in data:


Per altre ricette di mega-frullati dovrete attendere ancora qualche giorno…

 

681 amici sono stati qui 12 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: