ricette

Le nostre costine alla Gordon

Gordon Ramsay non ha bisogno di presentazioni e quando provi a replicare una sua ricetta e il risultato è spettacolare, capisci anche che le sue ricetta riescono anche a casa. Questa volta abbiamo provato a fare le costine alla Gordon.

La genesi di queste costine in casa Acqua e Menta risale a circa quindici giorni fa.

DSC_0018

Fase 1

“Lui” aveva deciso di preparare le costine in maniera un po’ diversa dalla solita griglia. Ho messo quindi le costine a marinare in un contenitore con salsa di soia, miele e il succo di un limone per circa mezz’ora. Ho preso poi una padella nella quale ho messo dei semi di sesamo bianchi e una manciata di semi neri e li ho fatti tostare leggermente perchè rilasciassero il loro olio. Ho aggiunto le costine per farle dorare per circa 5-10 minuti e poi ho unito la salsa di soia, il miele e il limone rimasti nel contenitore e un po’ di zenzero in polvere per ultimare la cottura.

DSC_0019

Il risultato? medio. Innanzitutto il limone si sentiva troppo; forse ce ne va meno, magari solo metà, o per niente, o magari bisogna provare col lime.. comunque si sentiva troppo. Secondo punto: il sesamo era buono ma ho sbagliato la tempistica. Avendolo messo per primo si è sì tostato, ma poi mentre doravo le costine si è anche un po’ bruciacchiato. Credo sia il caso di aggiungerlo verso la fine della doratura. Quindi, prima le costine e poi il sesamo. Alla fine il sughino non era male, anche se un po’ salatino, forse per colpa della salsa di soia. Giudizio? Meritevole di secondo tentativo per migliorie!!!

Fase 2

Avevamo visto in tv una ricetta decisamente invitante per le costine fatta da Sua Gentilezza Chef Gordon Ramsay (che in realtà quando non è impegnato a insultare aspiranti chef, a me sta simpatico ed è davvero bravo!).  Abbiamo deciso quindi, per questa volta, di riproporla in toto invece di ritentare con l’esperimento, perchè era troppa la curiosità di assaggiare un piatto di Gordon.

 

ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di costine di maiale
  • 3-4 spicchi d’aglio
  • 80 g circa di zenzero fresco
  • 3-4 cucchiai di miele (acacia o millefiori, basta che sia liquido)
  • 150 ml di salsa di soia (noi abbiamo usato quella col tappo rosso)*
  • 300 ml di vino di riso di Shaoxing o di Sherry (noi abbiamo usato un fermentato di riso)*
  • 2-3 cucchiai di aceto di riso*
  • 400 ml di brodo di pollo (noi abbiamo usato acqua e dado vegetale, ci perdonerete!)
  • 4-5 cipollotti
  • 2 cucchiaino di peperoncino secco o peperoncini secchi tritati
  • 4 frutti di anice stellato
  • 1 cucchiaino grani di pepe di Sichuan (noi abbiamo usato il pepe bianco in grani)
  • sale e pepe q.b.
  • olio d’oliva

* questi ingredienti potrebbero contenere glutine, controllate bene l’etichetta!!

DSC_0012-2

La preparazione del piatto richiede circa un paio d’ore, di cui una che le costine trascorrono in forno, ma è assolutamente semplice.

Prima di tutto, organizzatevi! predosate gli ingredienti e teneteli a portata di mano. Durante la prpeparazione dovete solo preoccuparvi del cosa e quando, non del quanto, semplificando molto le cose. Per la cottura vi servirà una teglia con i bordi altri che possa passare direttamente da fuoco al forno.

Prendete le costine e separatele una a una (se non lo ha già fatto il macellaio), salatele e pepatele leggermente. Mondate e tagliate finemente i cipollotti. Pelate e tagliate a fettine sottili lo zenzero fresco. Pelate l’aglio e tagliate pure lui a fettine sottili.

Accendete il forno a 180° C.

Mettete la teglia leggermente unta con un filo di olio sul fuoco vivo e disponetevi dentro le costine aiutandovi con una pinza. Fatele cuocere per 5-10 minuti fino a quando non avranno una bella crosticina dorata. A questo punto mettete nella teglia il miele, l’aglio, lo zenzero, l’anice, il peperoncino e i grani pepe.

Fate cuocere fino a quando il miele comincia a caramellare (2 minuti circa) e poi aggiungete la salsa di soia, il vino di riso e l’aceto di riso e riportate a bollitura (ci metterà pochissimo). Appena ricomincia a bollire aggiungete il brodo e i cipollotti; questo è il momento di assaggiare il tutto e eventualmente aggiustare di sale, pepe, o aceto.

Quando riprende a bollire il vostro forno dovrebbe essere andato in temperatura quindi, spegnete tutto e infornate per 1 ora. A metà cottura girate le costine e rinfornate. A cottura terminata levate la teglia dal forno, togliete le costine, e riducete la salsa lasciandola su fuoco vivace per qualche minuto, mescolando fino a raggiungere una consistenza sciropposa. ATTENZIONE! se stata usando, come noi, una teglia con il fondo sottile il rischio di bruciare tutto è alto, quindi state attenti, piuttosto abbassate la fiamma e allungate i tempi!

 

Impiattate con gusto le costine, versateci sopra la salsa e buon appetito!

Volete sapere il nostro parere? valgono tutto il tempo speso per prepararle! sapevamo che il modo per cuocere al meglio le costine e mantenerle morbide era di passarle al forno, ma il bouquet di profumi e sapori che ci siamo trovati nel piatto non ce lo aspettavamo! fantastiche, ho già voglia di rifarle!!

DSC_0021

Se volete vedere meglio come preparare le nostre costine alla Gordon, gustatevi anche il video!

3034 amici sono stati qui 6 amici oggi sono stati qui

Fotomangio

Appassionato di cibo e fotografia, si impegna per rendere al meglio le preparazione di Pensacuoca e qualche volta ci riesce anche! In cucina a lui tocca cucinare e lavorare il pesce, sminuzzare, tagliare e fare tutte le piccole lavorazioni regolari e di precisione.

5 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: