ricette

Il menù delle feste no stress di Gianfranco Allari

Il pranzo di Natale è il momento in cui tutta la famiglia si riunisce intorno al tavolo. Tutti tranne voi, che siete sempre chiusi in cucina, districandovi tra padelle, pentole e forno.

Domenica 8 novembre Gianfranco Allari ci ha insegnato come preparare un pranzo delle feste “no-stress”, cucinando in anticipo e mettendo in tavola il giorno di Natale.

menù delle feste lenticchie gianfranco allari fresco abbattitore irinox natale

Ma quanto in anticipo posso cucinare? Dipende dagli strumenti di conservazione che abbiamo a disposizione. Noi da qualche tempo siamo entrati nel mondo dell’abbattitore di temperatura FRESCO di Irinox. Questo fantastico strumento, che unisce il freddo rapido al caldo lento, ha migliorato di molto la nostra cucina. Non solo infatti ci permette di raffreddare rapidamente gli alimenti prima di metterli in frigorifero, allungandone i tempi di conservazione, ma anche di surgelare in breve tempo le nostre preparazioni, garantendone la freschezza nel tempo. Una volta surgelati o abbattuti gli alimenti dureranno tranquillamente diverse settimane nel freezer e qualche giorno nel frigorifero, come fossero appena fatti. Al momento di servire, potete rigenerare il piatto sempre con FRESCO e portarlo in tavola alla temperatura corretta, senza pericolo di stracuocerlo!

Questo ci permette di cucinare in anticipo anche di qualche giorno per tutte le occasioni in cui non vogliamo farci trovare in cucina al momento dell’arrivo degli ospiti, ma freschi, lavati e ben vestiti!

Il FRESCO ci ha anche aperto il mondo delle cotture a bassa temperatura, rendendo le carni più morbide e succulente, liberandoci anche dal vincolo del controllo continuo che dobbiamo avere con la pentola o col forno. Il nostro pollo ripieno, ad esempio, ha cotto per sette ore durante la notte, mentre noi eravamo tranquillamente a letto! Se volete conoscerlo meglio e vederlo all’opera dal vivo, scriveteci!

Tornando al nostro menù delle feste di Gianfranco Allari ha previsto:

Crema di lenticchie con cotechino al vapore di lambrusco

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallok

 

menù delle feste lenticchie gianfranco allari fresco abbattitore irinox natale

Questo piatto può essere servito come antipasto. con il cotechino a briciole, oppure come secondo con una fetta di cotechino alta. Con gli stessi ingredienti possiamo anche preparare un’insalata: la lenticchia rimane integra e non frullata, viene mescolata al radicchio e la parte calda è solo il cotechino.

Ingredienti per 8 persone:

Per la crema di lenticchie

  • 260 g di lenticchie
  • 6 dl di brodo vegetale + 5 dl per diluire la crema (se la riscaldo devo aggiungere altro brodo)
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • 1 costa di sedano
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 foglie di salvia
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe q.b.

Per il cotechino

  • 1 cotechino lessato
  • ½ bottiglia di lambrusco
  • 1 scalogno, salvia, rosmarino
  • Radicchio rosso
  • Grana grattugiato

Gianfranco ha preparato questa ricetta con il Cuociriso e cereali di Cuisinart.

menù delle feste lenticchie gianfranco allari fresco abbattitore irinox natale

Esecuzione:

Tritate finemente la carota, il sedano e la cipolla, e mettete a bagno le lenticchie (l’ammollo agevola la cottura, ma non è necesario).

Accendete il Cuociriso e cereali, versate nel recipiente un filo di olio, la salvia, gli aghi del rosmarino, il trito di verdure e iniziate la cottura, dopo qualche minuto unire un poco di acqua. Non c’è bisogno di tritare le erbe perché tanto poi vengono frullate.

Quando la cipolla risulta quasi trasparente versate le lenticchie scolate e il brodo vegetale, coprite e portate a cottura.

A cottura ultimata aggiustatele di sapore e frullatele con un mixer ad immersione aggiungendo il brodo per ottenere una crema.

Versate nel contenitore del Cuociriso e cereali il vino con lo scalogno e le erbe aromatiche, inserite il cestello per la cottura a vapore con il cotechino ed iniziate la cottura.

A cottura ultimata sbriciolate il cotechino con una forchetta, versate la crema di lenticchie nei piatti, unite le briciole di cotechino e completate con una julienne fine di radicchio rosso, un filo di olio e una spolverata di grana e pepe.

2603 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Questo strumento mi incuriosisce sempre di più :-)))
    Credo sia davvero molto utile. Tante funzioni, nessuna superflua.

    • Grazie Fabio, non possiamo che sottoscrivere in pieno le tue parole! Nei prossimi mesi pubblicheremo sempre più ricette dedicate al FRESCO, per far conoscere la sua versatilità!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: