ricette

Pane alle fragole e semi di lino

Questo pane alle fragole è la prima preparazione che pubblichiamo dopo che, qualche tempo fa, abbiamo partecipato al corso di cucina “Pane e Pizza” in due lezioni della scuola di cucina “Peccati di Gola” di Mantova. Il corso ci ha svelato tanti segreti del pane fatto in casa, che funzionano davvero e che siamo riusciti a replicare con successo: grazie alla levitazione lenta pane, grissini e pizze escono fragranti, croccanti e leggeri, oltre a mantenersi per qualche giorno, se conservati correttamente.

pane alle fragole

Per fare un pane buono non basta la tecnica, ma servono anche ingredienti selezionati e noi ci siamo rivolti alle farine di grano Senatore Cappelli, una varietà di grano tutta italiana. In autunno pubblicheremo un articolo intero dedicato ai grani antichi italiani come valida alternativa ad altre qualità più famose.

Dopo aver replicato a casa le preparazioni base imparate al corso (riuscitissime, di cui vi parleremo un altra volta), abbiamo iniziato a sperimentare e siccome ormai da gennaio facciamo colazione esclusivamente con preparazioni casalinghe, abbiamo optato per un pane adatto sia alla colazione che alla merenda. Il pane alle fragole non è dolce quanto sembrerebbe dal nome, ma è un’ottima base su cui spalmare creme di vario tipo, marmellate o anche semplicemente un po’ di miele.

Pane alle fragole e semi di lino

senza latticini_smallokdolcificanti naturali_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

pane alle fragole

Ingredienti:

  • 500g di farina (60% di senatore cappelli tipo 0* e 40 % manitoba)
  • 250-300 gr. d’acqua
  • 6 gr. di lievito di birra disidratato
  • 1 cucchiaino di malto
  • 10 gr. di sale
  • 4 cucchiai di olio e.v.o.
  • 7-8 fragole
  • Una manciata di semi di lino

*(noi abbiamo usato quella di Antico Molino Rosso)

Mescolate bene le farine e fate la fontana. Mettete il lievito nella fontana e aggiungete un goccio d’acqua tiepida a riempire la fontana e aggiungete il malto. Lasciate riposare finché non vedrete una schiumina  superficiale (circa 5 min.) che indica che il lievito si è attivato.

Nel frattempo fate una taschina nella farina, lontana dal lievito, e metteteci il sale.

pane alle fragole

Aggiungete l’olio e la rimante acqua e impastate il tutto per una decina di minuti energicamente, fino ad ottenere un impasto dapprima grumoso e poi sempre più morbido ed elastico.  A questo punto coprite la ciotola con una pellicola (oppure trasferite l’impasto in un contenitore con coperchio) e lasciate riposare per una decina di minuti.  Rilavorate poi l’impasto fino a fargli assumere una consistenza setosa. Infine oliate un contenitore o una ciotola capiente (molto più dell’impasto!) mettetevi l’impasto, copritelo in modo che non passi aria e riponetelo in frigorifero per 48 ore.

Tirate fuori l’impasto per un’ora prima di lavorarlo; reimpastatelo aggiungendo le fragole tagliate a cubetti e i semi di lino.

A questo punto formate una pagnotta e disponetela in uno stampo da plumcake unto con olio, spolverate con semi di lino la superficie e lasciate riposare per circa un’ora. Infornate nel forno preriscaldat0 a 120°C per circa 20 minuti. Usate uno stecchino di legno per verificare che sia cotto anche all’interno.

pane alle fragole

Come vi dicevamo, potete consumare questo pane alle fragole in molti modi, la presenza della fragola è discreta quindi proveremo anche con accompagnamenti salati, tipo i formaggi che ben si accompagnano a certe marmellate. Noi vi consigliamo di tagliarlo a fette, scaldarle leggermente in padella e cospargerlo di cereali con un filo di miele. In questo modo lo abbiamo provato da Baladin al Mercato di Mezzo di Bologna.

2314 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: