ricette

Pesto di pistacchi siciliano: come farlo e come usarlo

Sono settimane che tengo d’occhio la piantina di basilico che abbiamo sul davanzale della finestra. Aspettavo che avesse un numero di foglie sufficiente per fare un delizioso pesto, molto fresco e saporito. Io, da intollerante ai latticini, ho provato a fare il pesto alla genovese letteralmente “in tutte le salse” ma, senza formaggio non prende nè gusto nè consistenza. Stavo ormai disperando quando ho scoperto l’esistenza di un altro pesto latticino-free che arriva dritto dritto dalla calda sicilia: il pesto di pistacchi siciliano.

Sono particolarmente affezionata a questa ricetta: l’ho provata per la prima volta in un ristorante siciliano, dopo aver sostenuto l’esame di stato. Non sapevo neppure dell’esistenza del pesto di pistacchi ed è stata una fantastica scoperta. Questo pesto siciliano si abbina molto bene al pesce… non resta che sperimentare!

Questo sughetto è perfetto per le insalte di pasta o cereali, come il farro, l’orzo o il frumento: otterrete un’ottimo piatto fresco e decisamente estivo correggendolo, se volete, anche solo con qualche pomodorino fresco.

Pesto di pistacchi siciliano

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

DSC_0173

Ingredienti per 3 persone:

  • 100 g di pistacchi sgusciati
  • una manciata abbondante di foglie di basilico freschissime
  • olio extravergine di oliva q.b.

Pestate pistacchi e basilico in un mortaio, aiutandovi “lubrificando” con un po’ di olio. Io non possiedo un mortaio… la cucina è molto piccola e non ho spazio per tutti gli utensili che vorrei. Quindi faccio una cosa molto poco ortodossa: utilizzo la testa del mattarello come pestello e una ciotola di ceramica come mortaio. Non è il massimo e i puristi mi odieranno… ma comunque è meglio che utilizzare il mixer, che “brucerebbe” il basilico.

Aggiungere tanto olio quanto basta per rendere il composto morbido (il pistacchio non deve raggrumarsi in pallette compatte… nel caso aggiungete olio)… et voilà, il vostro pesto è pronto per essere buttato nella pasta e gustato!!

Fusilli con pesto siciliano e gamberi

senza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallok

pesto di pistacchi siciliano cucinatollerante primi piatti

per 3 persone:

  • 250 g di pasta che assorbe bene il sugo, in questo caso i fusilli, di grano duro o senza glutine
  • una dose di pesto siciliano
  • una manciata di gamberetti
  • olio e.v.o.

Cuocete la pasta.

Mentre cuoce la pasta fate saltare qualche minuto in padella in gamberetti con un filo d’olio.

Scolate la pasta, unite il pesto di pistacchi e i gamberetti ed eventualmente aggiungete un filo di olio.

Questa pasta si può servire anche fredda: noi ce la siamo portata in gita sul monte Baldo quest’estate… favolosa!

2529 amici sono stati qui 5 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: