ricette

Riso Venere con trota salmonata

Dopo avervi dato tanti suggerimenti su come preparare la trota salmonata, sicuramente vi saranno rimasti dei ritagli di pesce (la pancia, pezzi di polpa recuperati dalla sfilettatura) che sarebbe davvero un peccato buttare. Vi suggeriamo di cucinarli e usarli come condimento per un primo a vostra scelta, riso o pasta. Noi abbiamo optato per un riso venere, la cui consistenza e sapore particolare ben si accompagnano alla trota salmonata. Anche l’occhio è appagato da questo piatto, dove il nero del riso esalta i colori della trota e delle carote. Per dirvela tutta e aiutarvi con le quantità, noi per due persone abbiamo usato sia gli scartini delle due trote che un intero filetto, insieme a un bicchiere di riso venere e a un paio di carote di medie dimensioni.

DSC_0349

Riso Venere con trota salmonata

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza pomodoro_smalloksenza uova_smallok

DSC_0337

Mettete sul fuoco una pentola d’acqua salata in cui cuocere il riso venere, ci metterà un bel po’, quindi potete approfittarne per preparare il condimento.

Per preparare il sugo seguite la ricetta del filetto di trota al vino bianco oppure, semplicemente, mettete i ritagli in aceto e poca acqua per circa mezz’ora, soffriggete un po’ di carota e scalogno in poco olio. Aggiungete il pesce, sfumate con un po’ di vino bianco e aggiustate di sale e pepe. Aggiungete timo e alloro e il gioco è fatto.  Terminata la cottura frullate insieme le verdure e una parte del pesce (quello restante vi servirà per guarnire il piatto) fino ad ottenere una cremina.

Quando il riso è cotto scolatelo e unitelo alla crema. Per guarnizione utilizzate il pesce messo da parte e aggiungete un po’ di prezzemolo fresco tritato e di zest di limone.

Se invece cercate una presentazione più elegante, aiutatevi con un coppa pasta e fate uno strato di riso, uno di crema e finito il tutto con la guarnizione di pesce, prezzemolo e limone.

DSC_0330

 

4870 amici sono stati qui 5 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

4 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: