locali

Street food Made in Sicily … a Pavia!

Tra i più famosi cibi di strada italiani ci sono ‘U pani câ meusa(pane con la milza) e pani e panelle, vere istituzioni dello street food made in Sicily. Noi non abbiamo ancora avuto la fortuna di visitare quella stupenda isola, però siamo riusciti ad assaggiare queste due prelibatezze grazie a Marco, palermitano d.o.c. da qualche anno trapiantato a Pavia, dove ha aperto un piccolo locale chiamato proprio “Made in Sicily”, dove prepara tante specialità palermitane con le quali sfama studenti, residenti e turisti!

DSC_0491

Noi siamo approdati da lui dopo essere stati al Terzo Trofeo Salera e aver visitato rapidamente Vigevano, con la sua splendida piazza, una delle più belle d’Italia, e il castello Sforzesco. Siamo arrivati a Pavia giusti per l’ora di cena e avevamo già in mente di mangiare qualcosa al volo, così da permetterci di fare anche due passi per la città e poi rientrare a casa non troppo tardi.

DSC_0496

Made in Sicily si trova in via Mascheroni, al civico 41,  a due passi dalla centralissima Piazza della Vittoria. Il posto è piccolo ma adatto ad un locale di questo tipo, dove i pasti si consumano in piedi o camminando, anche se sono comunque disponibili qualche posto a sedere sia dentro che sulla strada pedonale.

L’offerta di cibi in vetrina era davvero ampia, dai rustici alla pasta al forno, la caponata palermitana, lo sfincione, le sarde beccafico, la  parmigiana, per non parlare dei dolci… ma, dato che era la nostra prima volta, ci siamo concessi i classici (e dairy-free): pane con la milza e pane e panelle, con cannolo finale per Fotomangio!

DSC_0487

Siamo rimasti davvero soddisfatti: il pane che usa Marco viene da un forno che lui stesso ha selezionato a Pavia ed è guarnito con semi di sesamo. Il panino con la milza che abbiamo mangiato è nella versione “schietta” o “nubile”, ossia senza ricotta e caciocavallo (che la renderebbero “maritata”), ma solo con una spruzzatina di limone. La milza viene fritta nello strutto con altre frattaglie e il risultato è andato oltre ogni nostra aspettativa: la consistenza è simile al fegato, ma meno grassa in bocca, il sapore è deciso ma assolutamente gradevole. A noi è piaciuto davvero molto e vi invitiamo a superare la ritrosia verso le frattaglie perché davvero non ha niente di sgradevole!!

DSC_0484

“Pani, panelle e patati bugghiuti e tutti li fimmini sunnu chiappute!” recita un vecchio detto palermitano, credo per evidenziare che non si tratti proprio di un cibo light! La panella è una frittella di farina di ceci acqua e prezzemolo che viene consumata poi nel pane. L’abbinamento col pane può sembrare non azzeccato, Fotomangio aveva l’idea che risultasse un po’ asciutto, ma si è subito ricreduto al primo assaggio perché il sapore e la croccantezza delle panelle ben si accompagnano al pane.

Alla fine non potevamo non concederci anche un cannellone con la ricotta, data la bontà di quanto mangiato prima, ed è stata una degna conclusione per una giornata davvero intensa!

DSC_0488

Sicuramente consigliamo a chi dovesse passare da Pavia di andare a provare lo street food Made in Sicily perché questi ragazzi sono proprio bravi!

 

6261 amici sono stati qui 8 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: