eventi

Tanti Peccati di Gola in una Cucinatollerante!

Finalmente è toccato anche a noi! Dopo aver assistito a tanti eventi come pubblico, sabato 26 ottobre siamo stati inviatati al Centro Casalinghi dal Toscano per un evento di show-cooking in coppia, o terzetto per meglio dire, con Elisabetta Arcari, chef insegnante della scuola di cucina Peccati di Gola. Inutile dire che per noi è stato contemporaneamente un onore, un’emozione e anche fonte di qualche timore, dato che per la prima volta cucinavamo dal vivo, di fronte a un pubblico in carne e ossa e, soprattutto, insieme a una vera chef! In realtà Elisabetta è stata meravigliosa nel metterci a nostro agio, dandoci fiducia e spazio fin dalla scelta delle ricette, e la disponibilità di Luca, Simona e tutto lo staff del Toscano ci ha dato il giusto incoraggiamento.

tanti peccati gola cucinatollerante

L’idea alla base dell’evento era di realizzare due ricette, una dolce e una salata, in parallelo: da una parte con ingredienti tradizionali, dall’altra senza glutine e latticini. L’obiettivo? Dimostrare che, seppur diverse, le due preparazioni sarebbero risultate altrettanto saporite e invitanti. Tutto si è svolto in forma di sfida tra “buoni e cattivi”: alla destra del pubblico Elisabetta Arcari, che ha usato farina di grano, burro e latte; alla sinistra LEI, che ha usato farine di riso, mandorle e grano saraceno, latte di riso, soia e mandorle, burro di cacao e olio di oliva.

Le due cuoche si sono sfidate su due ricette: crespelle con zucca e salsiccia e muffin con cuore di cioccolato. Assaggiatori superpartes due spettatori volontari, Gaia e Marco, che bendati hanno assaggiato entrambe le realizzazioni. Prima di darvi l’esito, passiamo alle ricette.

 tanti peccati gola cucinatollerante

Crespelle da passeggio con zucca brasata e salsiccia

Elisabetta ha utilizzato:

  • 150 gr di farina tipo “0”
  • 400 cl di latte
  • 2 uova
  • sale, pepe, noce moscata
  • 300 gr zucca
  • 1 salamella
  • 50 gr. amaretti
  • 1 limone
  • olio e.v.o
  • salvia

tanti peccati gola cucinatollerante

Mescolate la farina con le uova, il latte e la noce moscata. Salate e pepate. Lasciate riposare la pastella per un’ora. Nel frattempo pulite la zucca e tagliatela a dadini. In un tegame rosolate la salamella sbriciolata con un cucchiaio di olio. Tenere da parte al caldo. Nella stessa padella friggete la salvia fino a renderla croccante, non lasciatela troppo tempo o diventerà amara. Togliete e tenere a parte.

tanti peccati gola cucinatollerante

Aggiungete nella padella un altro cucchiaio di olio per rosolare la zucca. Per i primi minuti tenete alto il fuoco così da caramellare bene gli zuccheri della zucca. Quando cominciano scurire i bordi dei cubetti, abbassate il fuoco, salate, pepate e cuocetela finché non diventa tenera.

tanti peccati gola cucinatollerante

Aggiungete quindi la salsiccia, profumate con un po’ di scorza di limone grattugiata e completate la cottura. Per cuocere le crespelle, scaldate un padellino antiaderente di circa 20 cm di diametro, versate un paio di cucchiai di pastella e cuocete per circa 1 minuto, girate la crespella e cuocete per un altro mezzo minuto circa. Levate la crespella e tenetela da parte al caldo mentre ripetete il procedimento per le altre.

tanti peccati gola cucinatollerante

Infine avvolgete dei fogli di carta paglia a cono, riempite ogni crespella con un po’ di ripieno, spargere una spolverata di amaretti sbriciolati, chiudere a cono e infilare nei coni di carta. Guarnite con un po’ di salvia sminuzzata e amaretti tritati. Servire calde. Presentandole in questo modo, abbiamo trasformato un tipico primo della domenica in uno stuzzicante spuntino da passeggio un vero streetfood!

tanti peccati gola cucinatollerante

Per la versione cucinatollerante abbiamo usato:

  • 300 gr di latte di soia
  • 90 gr farina di riso
  • 60 gr farina di grano saraceno
  • 25 gr olio e.v.o.
  • 3 uova
  • sale, pepe, noce moscata
  • 300gr zucca
  • 1 limone
  • 1 salamella senza glutine
  • olio e.v.o.
  • 50gr amaretti
  • salvia

tanti peccati gola cucinatollerante

Mescolate le farine con le uova, il latte di soia, l’olio e la noce moscata, salate, pepate e dopodiché seguite le istruzioni date sopra.

tanti peccati gola cucinatollerante

Muffins con cuore morbido al fondente di cioccolato

tanti peccati gola cucinatollerante

Elisabetta ha utilizzato:

  • 150 grammi di farina
  • 50 gr. farina di mandorle
  • 8 grammi di lievito in polvere
  • un cucchiaino di cannella
  • un pizzico di sale
  • 80 gr di burro fuso
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 100 ml di latte
  • 2 uova
  • cioccolato fondente (12 quadretti)

tanti peccati gola cucinatollerante

Mescolate le farine con il lievito e la cannella. Separate tuorli e albumi e montati questi ultimi a neve ben ferma. Sbattete i tuorli con lo zucchero e uniteli alle farine. Aggiungete il latte e infine incorporate gli albumi senza lavorarli troppo.

tanti peccati gola cucinatollerante

Versate il tutto in un sac-a-poche. Imburrate e infarinate degli stampini per muffins, e riempite il fondo con il composto, inserite un quadretto di cioccolato e finite di riempire lo stampino col composto. Infornate a 180°per 20 minuti circa.

tanti peccati gola cucinatollerante

tanti peccati gola cucinatollerante

I Muffins in versione cucinatollerante:

  • 100 grammi di farina di riso
  • 50 grammi di farina di mandorle
  • 50 grammi di grano saraceno
  • 8 grammi di lievito in polvere
  • un cucchiaino di cannella
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di bicarbonato
  • 95 grammi di olio e.v.o.
  • 75 grammi di zucchero di canna integrale
  • 100 ml di latte di riso
  • 2 uova
  • cioccolato Chocolight Venchi (12 quadrati)

tanti peccati gola cucinatollerante

Mescolate le farine con il lievito, la cannella e un pizzico di sale e di bicarbonato. Sbattete i tuorli con lo zucchero e aggiungere il latte di riso e l’olio. Montare i bianchi d’uovo e incorporateli. Oliate e infarinate la teglia o gli stampini per i muffin, dopodiché seguite le istruzioni riportate sopra.

tanti peccati gola cucinatollerante

Mentre cucinavamo abbiamo fatto assaggiare ai partecipanti alcuni ingredienti “tolleranti”: il latte di soia, di riso, di mandorle, il cioccolato dolcificato al maltitolo e il burro di cacao. Sul latte di mandorle e sul cioccolato sapevamo di vincere facile, mentre il latte di soia e il latte di riso non sono stati particolarmente apprezzati da chi già non li conosceva. Le ricette preparate erano proprio a base di latte di riso e di soia, quindi si era diffusa una certa diffidenza verso quello che stavamo cucinando, seppure avessimo già detto che certi “retrogusti” spariscono cuocendo e cucinando. Come dire: provare per credere… e a questo evento per fortuna si poteva effettivamente provare.

Dopo circa un’ora i piatti erano pronti e abbiamo dato il via agli assaggi da parte dei nostri giurati, che hanno decretato alterne preferenze per le due varianti delle ricette, confermando tuttavia l’assoluta intercambiabilità degli ingredienti, con differenze di sapore legate più all’uso di farine con un proprio sapore caratteristico, come quella di grano saraceno. Con grande stupore i partecipanti hanno dovuto ammettere che effettivamente il retrogusto del latte di soia e di riso erano spariti, affermando che se gli avessero servito quelle preparazioni in un ristorante senza dirgli come erano state cucinate, non avrebbero mai immaginato che fossero gluten-free e dairy-free. Concluse le operazioni di “voto”, tutti i presenti hanno provveduto a ripulire per bene piatti e teglie, decretando nel migliore dei modi il successo della giornata!

tanti peccati gola cucinatollerante

2473 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: