ricette

Tiramisu con il formaggio di mandorle

Continuiamo i nostri esperimenti con il formaggio di mandorle: oggi vi presentiamo un’alternativa al tiramisù, senza latticini e senza glutine, ma veramente buono. Noi ce lo siamo spazzolati in pochissimi giorni, una colazione fresca e golosa per iniziare bene la giornata, ma anche un dolce per completare una cena tra amici.

Tiramisu con il formaggio di mandorle

senza glutine_smalloksenza latticini_smallokvegetariano_smallok

Tiramisu con il formaggio di mandorle

Per 8 persone:

  • una confezione di savoiardi glutabye
  • 400 grammi di formaggio di mandorla
  • caffè o orzo (noi orzo, ma per i celiaci non va bene) q.b.
  • cacao amaro o farina di carrube q.b.
  • zucchero di canna integrale o altri dolcificanti q.b.

Per lo zabaione:

  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di marsala

DSC_0438

Preparare un bicchiere di caffè o, in alternativa, sciogliere dell’orzo solubile in un bicchiere di acqua. Bagnare velocemente i savoiardi in questo composto e posizionarli sul fondo della ciotola.

DSC_0460

Preparare ora il secondo strato: mescolare il formaggio di mandorle con il caffè (o caffè d’orzo) rimasto e dolcificare a piacere (zucchero di canna, zucchero delle mele, miele, ecc.).

DSC_0461

Preparare lo zabaione: unite gli ingredienti in un pentolino e mescolate con la frusta mentre cuoce.

DSC_0463

Procedere con gli strati: uno di “formaggio”, uno di zabaione, cospargere con cacao o farina di carrube e, volendo, completare con qualche ciuffo di “formaggio” (sì, tiene la forma, non è fantastico!!).

DSC_0470

 PS. volendo al posto della panna per terminare potete fare uno strato di meringa all’italiana, grazie alla chef Elisabetta Arcari per il suggerimento!!! :)

DSC_0477

 

3054 amici sono stati qui 6 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

4 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Mi avevate intrigato assai con il vostro formaggio di mandorla, e con questo tiramisù devo dire che seguite a stupirmi..
    Per me sarebbe dura rinunciare al tiramisù tradizionale, però a questo darei una reale possibilità!
    E mi piace moltissimo l’utilizzo del caffè d’orzo, che io adoro!

    • Ciao Giulia!! Anche a me piace molto il caffè d’orzo! Non ho mai assaggiato un vero tiramisù, ma questo di cui hai letto ce lo siamo spazzolati in un istante quindi, che sia definibile o meno tiramisù, ti assicuro che è proprio buono!!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: