locali ricette

Torta di riso del B&B Il Ghirone a Gattatico (RE)

Dovevo trascorrere una settimana per lavoro a Gattatico, Reggio Emilia, con un’amica celiaca. Siamo approdate al B&B Il Ghirone, che davanti all’ardua sfida di preparare una colazione senza glutine, senza latte, senza zucchero e senza lievito ha deciso di prepararci una buonissima torta di riso. Grazie Ilaria, sia per la torta che per avermi dato la ricetta!!

Torta di riso “il ghirone”

  • 1 litro di latte di soia (io ho dovuto aggiungerne un sorso perchè durante la cottura il riso era rimasto asciutto)
  • 300 g di riso
  • 200 g di miele, io ho utilizzato quello di acacia
  • scorza di un limone al naturale grattugiata
  • 3 uova

Mettete a cuocere il latte in una casseruola antiaderente e, quando bolle, versatevi il riso. Fate cuocere il riso per il tempo di cottura indicato sulla confezione (solitamente 10-15 minuti). Di tanto in tanto controllate come procede la cottura; verso la fine della cottura mi sono accorta che il riso stava rimanendo all’asciutto e quindi ho aggiunto un altro pochino di latte (giusto perchè il riso non stesse completamente all’asciutto!). Nel frattempo io ho rotto e sbattuto le uova, aggiunto il miele e mescolato bene. Una volta pronto il riso ho aggiunto il composto di miele e uova e ho lasciato riposare per 2 ore.

Passato quel tempo ho versato il composto in una tortiera foderata con carta da forno e infornato a 180° per circa 45 minuti. Ed ecco a voi una colazione sana e genuina ma molto gustosa!!

Ilaria consiglia: cuocere il riso tenendo la fiamma al minimo e mescolando abbastanza spesso. In questo modo si ovvierà all’eventuale formazione di grumi di riso e, almeno parzialmente, anche all’evaporazione del latte. Nel caso comunque in cui si asciughi troppo lo stesso, aggiungete pure latte quanto basta, un po’ per volta.

 

1500 amici sono stati qui 4 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: