ricette

Zuppa di cipolle

Sono finite le feste, almeno per un po’. Probabilmente sarà rimasto qualche chilo di troppo addosso a voi, e qualche avanzo nel frigorifero. Da oggi a fine mese le ricette che vi proponiamo cercano di ovviare a entrambi questi problemi. Oggi eliminiamo un po’ di ritagli di pancarrè con questa zuppa che a noi piace molto.

Zuppa di cipolle

DSC_0206

per 2 persone:

  • 750 g cipolle dorate (6 cipolle)
  • 3 cucchiai di olio e.v.o. (2 per la zuppa e 1 per il pane)
  • 1 dado vegetale (solo se home-made)
  • 30 g di amido di mais o di riso
  • sale e pepe q.b.
  • crostini (questo è un ottimo modo per far fuori i ritagli e gli avanzi!)
  • erbe aromatiche

Taglio la cipolla a fette sottili metto 2 cucchiai di olio in una pentola alta, faccio rosolare le cipolle per un paio di minuti poi aggiungo mezzo bicchiere di acqua (così uso meno grassi). Lascio asciugare l’acqua e faccio stufare le cipolle. Se l’acqua finisce prima che le cipolle siano stufate aggiungo altra acqua, poca per volta. Quando le cipolle si saranno stufate aggiungo il dado e 2 bicchieri di acqua, mescolo bene e copro col coperchio. Continuo ad aggiungere acqua e farla evaporare finché le cipolle saranno belle morbide. Frullo con il frullatore a immersione, aggiungo 30 grammi di amido di mais o di riso disciolti in un dito di acqua, mescolo bene e lascio rassodare fino al grado di densità desiderato (a me le zuppe piacciono belle consistenti, non brodose!).

Nel frattempo prendo il pane, ne ricavo dei quadratini o dei bocconcini di qualsiasi forma, li metto su una teglia con carta da forno, cospargo con un cucchiaio di olio e.v.o. e aggiungo le erbe aromatiche. Faccio dorare in forno a 180-200° fino a doratura (considerate circa 10 minuti).

Servire la zuppa di cipolla con i crostini (io preferisco buttarli un po’ per volta, troppo molli non mi piacciono!).

DSC_0208

1260 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: