ricette

Banderillos con salsa picada e maionese aioli (Spagna)

Banderillos con salsa picada e maionese aioli: spiedini misti da accompagnare con salsine all’aglio, in stile spagnolo.

Il nome “banderillos” (o bandilleras) deriva dalle coloratissime lance usate dai toreri nelle corride.

Banderillos con salsa picada e maionese aioli tapas pinchos raciones spagna

Quando componete gli spiedini pensate alle esigenze alimentari dei diversi commensali; se volete andare sul sicuro assicuratevi di lasciare qualche spiedino senza latticini, senza pomodori, vegetariano, ecc.

Serviteli da soli oppure con salsa picada o maionese all’aglio. In alcune ricette consigliano di cospargere gli spiedini con le salse: se non siete certi dei gusti dei vostri commensali servite le salsine in ciotoline a parte in modo che ciascuno decida per se’!

Banderillos con salsa picada e maionese aioli

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza pomodoro_smallokvegetariano_smallok

 

 

Banderillos con salsa picada e maionese aioli tapas pinchos raciones spagna

Ingredienti da combinare:

  • pomodorini ciliegia
  • ciliegine di mozzarella spolverizzate di origano
  • olive nere, olive verdi, olive farcite col peperone
  • mini-wurstel o rondelle di wurstel
  • acciughe
  • funghetti o carciofini sott’olio
  • cubetti di mortadella
  • cubetti di prosciutto cotto
  • piccoli salamini o cubotti di salamino
  • cubotti di frittata
  • dadini di formaggio (qui consigliano l’Emmental olandese o un formaggio affumicato!)
  • bocconcini di pollo
  • uova sode
  • gamberetti
  • cetrioli sottaceto

Per la salsa Picada:

  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 1 cucchiaio abbondante di prezzemolo tritato
  • 1 spicchio di aglio schiacciato
  • sale e pepe q.b.

Mescolate insieme tutti gli ingredienti fino ad ottenere una salsina densa, aggiustate di sale di pepe, disponete in una ciotolina e servite insieme ai banderillos!

Per la salsa aiolì dei fratelli Torres:

  • 1 uovo freddo da frigorifero
  • 2 teste d’aglio
  • 200 g di olio extravergine di oliva
  • 15 g di succo di limone

Fate cuocere per mezz’ora a 180°C due teste d’aglio, avvolte ciascuna nella stagnola. Una volta cotte, svolgetele dalla stagnola e tagliatene un’estremità, poi schiacciate la testa in modo che esca una purea di aglio. Procedete come per fare una maionese normale, io la faccio con il frullatore a immersione: versate la purea nel bicchiere, aggiungete l’uovo, l’olio e il limone. Accendete il frullatore a immersione alla massima velocità e assolutamente non muovetelo per i primi 4 – 6 secondi poi sollevate piano piano l’attrezzo e solo nella fase finale, quando il rumore cambia per la densità e diventa cupo, muovetelo velocemente su e giù, per amalgamare bene anche l’olio che si trova in superficie.

Alcune possibili combinazioni:

BANDERILLOS DEL GOLOSONE

  • mini-wurstel o rondelle di wurstel
  • olive farcite col peperone
  • cubetti di mortadella

BANDERILLOS SENZA POMODORO

  • cipolline
  • cubetti di prosciutto cotto
  • dadini di formaggio

BANDERILLOS SENZA LATTICINI (e senza lattosio)

  • olive verdi
  • piccoli salamini o cubotti di salamino
  • funghetti o carciofini sott’olio

BANDERILLOS VEGETARIANO

  • ciliegine di mozzarella spolverizzate di origano
  • pomodorini ciliegia
  • olive nere
1964 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: