eventi locali

Black Out a cena da Cose Buone

Sapete quando si dice: “ogni occasione è buona per fare festa”? Noi ci siamo ritrovati festeggiare un blackout, quello del 28 settembre 2003, il più importante incidente di tale genere avvenuto sulla rete elettrica italiana. Davide e Daniela di Cose Buone volevano festeggiare non tanto il black out in sé, ma quello che ne è conseguito: “28/09/2003. L’Italia rimane al buio a causa di un colossale Black Out: 9 mesi dopo ci fu un significativo aumento delle nascite.”

La cena è stata organizzata dalla Cacioteca, salumeria e vinoteca Cose Buone di Polesine di Pegognaga (MN) in collaborazione con La Casareccia del Mastro Pastaio Alessandro Aldrovandi, che ha preparato tutte le paste fresche e cucinato insieme a Daniela, con Marilena Zigarini di White Passion che ha curato l’allestimento e con Pellissima, storico negozio di Suzzara che ha messo in palio una borsa firmata per una delle fortunate partecipanti.

 

Per noi è stata l’occasione di vedere all’opera dei veri professionisti della gastronomia. La passione e la profonda conoscenza di cibi e vini di Davide e la maestria in cucina di Daniela e Alessandro, ci hanno fatto passare davvero una piacevole e appagante serata, sotto tutti i punti di vista.

E se Polesine di Pegognaga (MN) è lontano dai vostri soliti itinerari, sappiate che vale assolutamente la pena andarci apposta. Se non vi fidate del nostro giudizio sappiate che Cose Buone è inserito tra i Negozi storici della Regione Lombardia, è lungo la Strada dei sapori e vini mantovani, è consigliato nel Golosario di Paolo Massobrio e ha ottenuto un riconoscimento da Cheese come “locale del buon formaggio”. Vi siete già messi in viaggio, vero?

Il Mastro Pastaio Alessandro Aldrovandi, titolare del negozio di pasta fresca “La Casareccia” a Suzzara (MN), è specializzato in pasta fresca con e senza uovo. Alessandro Aldrovandi ha studiato Scienza della Alimentazione presso l’Università degli Studi di Parma e da Suzzara, dove tutt’ora si trova il suo negozio di pasta fresca – La Casareccia – è partito alla conquista del mondo. Letteralmente: Germania, Los Angeles, Costa Rica, Brasile, Tel Aviv sono solo alcuni dei luoghi in cui il maestro Aldrovandi lavora, e con progetti molto interessanti. Ad esempio in alcuni prestigiosi ristoranti tedeschi interagisce con i commensali: mentre loro mangiano lui prepara la sfoglia in sala, spiegando e facendo capire come è preparato quello che stanno mangiando.

Il menù della cena ha visto la zucca come protagonista, dall’antipasto al dolce. Hanno aperto le danze delle chips di zucca fritte: zucca al 100%, senza neanche l’aggiunta di sale, è già saporita di suo.

Immancabili i tortelli di zucca, conditi con pancetta croccante. La sfoglia dei tortelli era del giusto spessore, non troppo sottile, per contenere il ripieno e la pancetta aromatizzata alle erbe, prodotta dall’azienda Lusetti, con i suoi aromi e la sua sapidità è stata un abbinamento molto azzeccato con il sapore dolciastro del ripieno.

Son seguiti maccheroni al torchio di farina primitiva conditi con zucca, salsiccia e parmigiano, un vero trionfo di sapore. I maccheroni, corti e realizzati con una farina di tipo 2, erano corposi, spessi e rigati, e si sono legati magnificamente al sugo.

In chiusura Torta paradiso alla zucca, accompagnata da uno zabaione al vino bianco e da cannoli ripieni. Tutto quello che si può volere da un dolce: la sofficità della torta, la cremosità dello zabaione e la croccantezza dei cannoli.

Per accompagnare la cena ci è stato consigliato un Montevolpe Brut metodo classico dell’Azienda Agricola Bertagna di Cavriana.

Non perdetevi le prossime cene a tema organizzate da Davide e Daniela, che vi aspettano giovedì 19 ottobre per festeggiare la fondazione della Walt Disney (ottobre 1923) con un menù a base di funghi!

1740 amici sono stati qui 4 amici oggi sono stati qui
Tags

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: