ricette

Brownies caramello e noci e blondies ai frutti rossi

Ultimamente tra quando cuciniamo un piatto a quando lo pubblichiamo passano tranquillamente sei mesi, anche un anno se nel frattempo l’ingrediente protagonista della ricetta non è più di stagione. Quindi a volte capita che si cucini, si fotografi, e si dimentichi. Era successo questo ai meravigliosi brownies e blondies che pubblichiamo oggi. Quando nel cercare tutt’altro ci siamo ritrovati ad aprire queste foto, ci è venuto un colpo, perché due ricette così buone non possono andare perse. Ecco allora che oggi rimediamo al misfatto.

Brownies alle noci pecan e caramello

da una ricetta di Giulia di Alterkitchen

Ingredienti:

  • 150 grammi di burro (noi olio di riso)
  • 250 grammi di zucchero
  • 75 grammi di cacao amaro
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 2 uova fredde
  • 60 grammi di farina
  • 80 grammi di noci pecan

Per la salsa al caramello:

  • 400 grammi di zucchero
  • 200 ml acqua
  • una bacca di vaniglia

(Se volete seguire la ricetta originale di Giulia , con il burro, seguite il suo procedimento poi tornate qui per la salsa al caramello).

Mescolate l’olio con lo zucchero e il sale e mescolate; quando lo zucchero si sarà ben amalgamato all’olio, aggiungete a poco a poco il cacao amaro setacciato e mescolate, in modo che non si formino grumi. Nel frattempo, pre-riscaldate il forno a 180°C.

Aggiungete al composto di olio, zucchero e cacao l’estratto di vaniglia, mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete quindi, una per volta, le due uova, mescolando energicamente dopo ogni aggiunta, in modo che si incorporino bene. Quando il composto sarà omogeneo, aggiungete la farina setacciata e mescolate ancora, affinché si amalgami. Versate il composto in una teglia antiaderente (o una teglia precedentemente oliata e infarinata) di dimensione 20x20cm o 25x15cm, e cospargete la superficie con le noci pecan.

Sistemate la teglia nel ripiano più basso del forno e cuocete per 20-25 minuti. Per controllare la cottura, effettuate la prova dello stuzzicadenti: perché sia una vera golosità, lo stecchino deve risultare ancora un po’ umido (così il brownie rimarrà morbido dentro).

Fate raffreddare completamente, cospargete con la salsa al caramello e poi tagliate a quadratini.

Per la salsa al caramello:

Iniziate a sciogliere lo zucchero in un tegamino dal fondo spesso, in modo che la temperatura sia uniforme. Nel frattempo portate a bollore l’acqua.

Quando lo zucchero è completamente sciolto e ha il colore scuro del caramello, aggiungete l’acqua che bolle e mescolate; quando tutto è ben sciolto e amalgamato, togliete dal fuoco e lasciate riposare.

Se dovesse formare qualche grumo passate il composto al colino prima di farlo riposare.

Blondies ai frutti rossi di Martha Stewart

ricetta di Martha Stewart

Ingredienti:

  • 135 g olio di riso (la Martha ovviamente usa il burro)
  • 100 g di farina
  • 1 cucchiaino di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino scarso di sale
  • 75 g di zucchero di canna integrale muscovado
  • 100 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia puro
  • 85 g di mandorle affettate tostate
  • 200 g di lamponi (o altri frutti rossi) essiccati

Preriscaldate il forno a 160°C. Foderate con la carta da forno una teglia 20×20 cm.

Mescolate farina, cremor tartaro e sale in una ciotola e mettete da parte.

Mettete nella ciotola della planetaria l’olio e lo zucchero e lavorateli per circa 3 minuti (in alternativa alla planetaria potete utilizzare fruste elettriche). Aggiungete le uova e la vaniglia e sbattete finché saranno bene mescolati agli altri ingredienti. Aggiungete il contenuto dell’altra ciotola e sbattete a bassa velocità, stando attenti che tutti gli ingredienti – anche quelli sulle pareti della ciotola – si mescolino bene. Aggiungete all’impasto 3/4 delle mandorle affettate.

Mettete il composto nella teglia preparata e livellatelo bene con una leccapentole. Cospargete la superficie con le restanti mandorle e con i frutti rossi.
Cuocete finché saranno cotti; fate la prova con uno stuzzicadenti, inserito nei blondies (evitando il centro e i bordi) non dovrà essere bagnato ma leggermente umido, circa 55-60 minuti.

Se volete, spolverate con zucchero a velo prima di servire.

5347 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

1 commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Succede anche a noi!
    Anche se il blog tuitto sommato non ha stagionalità. L’importante è che poi la ricetta sia riprodotta nella stagione giusta.
    Eh, no, non potevate non pubblicarle. Deliziose, entrambe :-)

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: