ricette

Crema di zucca mantovana

E con l’autunno arrivano le zucche e qui nel mantovano mangiarle è doveroso, sono davvero buonissime! In attesa di postarvi ricetta dei favolosi tortelli di zucca (mi raccomando, TORTELLI, non tortellini, cappelletti o altre storpiature, quelli mantovani sono T-O-R-T-E-L-L-I!!!), oggi vi presentiamo  la nostra ricetta della crema di zucca.

DSC_0975

Questa crema è perfetta per primi piatti, risotti, torte salate ma, la morte sua secondo me usarla come condimento per la pizza inseme a salsiccia e scaglie di grana (per chi può!)!! Però, facciamo un passo alla volta e impariamo dalle basi con la ricetta della crema di zucca. Venerdì poi troverete qualche suggerimento per usarla per impreziosire i vostri primi piatti e alcuni abbinamenti che a noi piacciono molto. E domenica? beh, domenica niente zucche ma abbiamo in serbo per voi una bella sorpresa, sempre tutta mantovana! Stay tuned!! ;)

 VERSIONE N_1 crema di zucca “for dummies”

DSC_0523

  • Una zucca mantovana (circa 1300 g)
  • un dado vegetale (facoltativo)
  • 200 g di panna (noi usiamo la panna di soia, ma potete anche usare 100 g di acqua)

Situazione ideale: taglio la zucca in pezzi (ad esempio in quarti) e tolgo i semi. In realtà la zucca cruda è durissima da tagliare, cercate di tagliarla almeno a metà: più il pezzo è grosso e più tempo ci metterà a cuocere (soprattutto se non siete riusciti a togliere i semi)… io non ho tanta forza quindi devo almeno avere pazienza…

Mettete la zucca in forno a 180° su una teglia finchè non risulta morbida. Togliete la buccia e fatela a pezzetti poi mettetela in una larga padella antiaderente con un bicchiere d’acqua. Mettete il coperchio e fate cuocere a fuoco lento, controllando di tanto in tanto. I pezzi di zucca devono diventare morbidi; nel caso si asciughi prima che sia morbida la zucca, aggiungete ancora acqua. Una volta che la zucca risulterà morbida spegnete, versate il composto in una ciotola e frullate con il frullatore a immersione.

Rimettete nella pentola la crema e aggiungete la panna (o l’acqua), mescolate bene ed è fatta!

Con questa zucca da circa 1300 g ho ottenuto 800 g di crema di zucca. Calcolate circa 100 g a persona per il condimento sulla pasta. Ho preso i miei mitici contenitori per alimenti, quelli piccoli per i sughi praticamente monodose, ho versato 200 g di crema di zucca e li ho messi nel congelatore. Alla mattina tiro fuori il sugo e a pranzo… pasta con la crema di zucca per due persone!!

VERSIONE N_2 crema di zucca per cuochi forzuti!

DSC_0526

  • zucca
  • facoltativo: erbe aromatiche o spezie a piacere (pepe, noce moscata…)

Ho ricevuto in dono una zucca già sbucciata e tagliata a pezzettoni :) (dovrò torturare la mia benefattrice finchè non confessa come ha fatto… e poi  tranquilli, posto tutto, metodi di tortura compresi!).

A questo punto il procedimento diventa semplicissimo e anche veloce: prendete una pentola antiaderente dai bordi alti, aggiungete due dita d’acqua, fate scaldare l’acqua e aggiungete la zucca. Fate cuocere finchè la zucca non risulterà morbida, eventualmente aggiungendo poca acqua per volta. Ogni tanto mescolate e cercate di rompere la zucca in pezzi più piccoli aiutandovi con un cucchiaio di legno. La zucca si è spappolata così bene che non l’ho frullata e non ho neppure aggiunto la panna. Considerando che non avevo messo neppure il dado… crema di zucca 100% sana e genuina! Se la ritenete troppo dolce potete aggiungere un pizzico di sale… e se vi piace il contrasto dolce-salato non perdetevi il post di venerdì!

Allora, vi è piaciuta la crema di zucca? A me piace molto, però talvolta sento la necessità di abbinarla con un sapore salato e deciso, creando un contrasto interessante… e piatti decisamente golosi!!

Questi sughi potete farli con la crema di zucca appena preparata, così come con la crema di zucca che avete operosamente congelato in precedenza. Nel secondo caso vi basterà scongelare la crema qualche ora prima (e se vi dimenticate non disperate: mettete in un pentolino un dito d’acqua, buttatevi il blocco congelato e lasciate che si sciolga…).

Una volta preparata la crema di zucca, sono tutti sughi da fare “mentre cuoce la pasta”. Conditeci la pasta, il riso, i gnocchi di patate… e quanto altro vi suggerisce la fantasia!!

DSC_0557

Sugo #1_ crema di zucca basic

La crema di zucca è tanto buona anche così com’è, ed è molto salutare… potete consumarla anche così, magari con una spolverata di semi di sesamo per guarnire.

Sugo #2_ vegetariano ma goloso

Trifolate i funghi con aglio e prezzemolo. A fine cottura aggiungete la crema di zucca, mescolate bene, condite la pasta e servite!!

Sugo #3_ goloso e croccante

Scaldate una padella antiaderente sul fuoco e, quando è bella calda, buttate la pancetta precedentemente tagliata a cubetti. Quando inizia a colorirsi, abbassate la fiamma e aggiungete la crema di zucca. Mescolate bene e aggiungete le noci, leggermente sbriciolate. Condite la pasta e terminate con una spolverata di pepe nero e/o noce moscata.

Sugo #4_ mantovano

L’abbinamento classico è zucca e salsiccia… e devo dire che è veramente buono!! Cuocete la salsiccia sbriciolata in una padella antiaderente, senza bisogno di aggiungere olio. Una volta che inizierà a dorarsi aggiungete la crema di zucca. Mescolate bene, condite la pasta e, se volete dare un sapore particolare al vostro piatto, aggiungete un amaretto sbriciolato oppure, una più tradizionale spolverata di formaggio grana (sempre se non siete intolleranti)!

8213 amici sono stati qui 6 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: