eventi

I dolci senza glutine e latticini di Gianfranco Allari con S.Martino

Domenica 21 febbraio, al centro casalinghi Dal Toscano, si è svolto l’evento “Senza dolci non ci resto”. Gianfranco Allari ha cucinato dolci senza glutine e senza latticini con la nuova linea di prodotti senza glutine della S. Martino. I dolci sono un piacere della vita a cui non è giusto che rinunci neppure chi soffre di celiachia, allergie e intolleranze alimentari. A lungo il motto del nostro blog è stato proprio “Rinunce? No, grazie!”.

DSC_0168

Sul blog del Toscano trovate tutte le ricette preparate durante l’evento, noi nel nostro angolino di web riportiamo quelle senza glutine e senza latticini, oltre ai consigli dispensati da Gianfranco sulle sostituzioni.

Gianfranco sostituisce il burro con quasi la metà dell’olio e il resto in acqua. Utilizza un olio il più delicato possibile, generalmente un extravergine del Garda. Se il dolce ha un gusto delicato, per stemperare il gusto dell’olio extravergine aggiunge un po’ di succo d’ananas o di arancia.

DSC_0191

Ma procediamo con le ricette, che sono una più bella dell’altra!

Biscotti alla nocciole e cannella & baci di S. Martino

senza glutine_smalloksenza latticini_smallok

DSC_0157

 

Le farine di frutta secca danno consistenza, profumo e sapore agli impasti senza glutine. Le gocce di cioccolato bio di S. Martino completano questi biscottini, davvero deliziosi, soprattutto nella versione “bacio”.

Ingredienti

  • 1 busta Miscela Senza Glutine per torte e Biscotti S. Martino
  • 100 g di farina di nocciole
  • 60 g di olio extra vergine d’oliva delicato
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 2 cucchiai di gocce di cioccolato S. Martino
  • 2 uova medie (o 50 g di olio e 50 g di acqua)
  • Cannella qb

Esecuzione:

Versare in una ciotola la Miscela senza Glutine per torte e biscotti e unire la farina di nocciole e la cannella, mescolare con un cucchiaio poi unire il resto degli ingredienti e amalgamare il tutto.

Versare metà del composto in una sacca da pasticcere con bocchetta zigrinata grande (1), formare i biscotti su di una placca foderata con carta da forno e decorarli con una nocciola. Cuocere in forno a 180° per 15 minuti, sfornarli e farli raffreddare completamente su di una griglia.

Baci di S. Martino

Con il resto dell’impasto formare delle palline di circa 10g sistemarle su di una teglia e passarle in forno a 180° per 10 minuti circa.

Sfornarle e farle raffreddare completamente poi unirle con un poco di crema di nocciole (senza glutine e latte), sistemare i baci in pirottini e spolverizzarli con lo zucchero a velo.

DSC_0246

Torta Margherita con carote, mandorle e profumo d’arancia

senza glutine_smalloksenza latticini_smallok

DSC_0218

Una tra le più buone torte di carote che io abbia mai mangiato. La glassa con il succo di arancia dà un tocco in più. Gianfranco ha utilizzato arance rosse e la glassa è risultata di un bel rosa. In alternativa potete fare una glassa bianca con un po’ di succo di limone e acqua.

Gianfranco consiglia uno stampo da 26 cm di diametro perché aiuta a far asciugare meglio la torta: il composto è molto umido.

Ingredienti:

  • 1 busta Preparato per torta Margherita senza glutine S. Martino
  • 250 g di carote grattugiate
  • 100 g di farina di mandorle
  • 60 g di olio extra vergine d’oliva delicato
  • 4 cucchiai di succo d’arancia
  • 3 uova
  • La buccia grattugiata di 2 arance

Per completare

  • 125 g di zucchero a velo S. Martino
  • 3 cucchiai di succo d’arancia
  • Granella di mandorle

Esecuzione:

Versare in una ciotola il preparato per torta margherita senza glutine, unire la farina di mandorle e mescolare le polveri con un cucchiaio. Versare l’olio, il succo d’arancia, le uova e la buccia grattugiata, mescolare con un frullino elettrico alla massima velocità per un minuto.

Foderare con carta forno una teglia da 26 cm di diametro, versare l’impasto e cuocere in forno a 170° per 45/50 minuti, sfornare e fare raffreddare completamente.

Versare lo zucchero a velo in una ciotola, unire il succo e mescolare per ottenere una glassa fluida, versare sulla torta e completare la granella di mandorle.

(1) Se utilizzate sac à poche usa e getta, Gianfranco consiglia di utilizzarne due perché un solo sacchetto rischia di rompersi. Serve poi una bocchetta sufficientemente larga da far passare le gocce di cioccolato.

Scopri tutte le ricette preparate da Gianfranco all’evento sul blog del Toscano!

5759 amici sono stati qui 2 amici oggi sono stati qui

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

  • Trovo sempre lodevole l’attenzione che c’è oggi rispetto a certe problematiche alimetari che danno modo a chi ne soffre o che comunque deve fare a meno di alcuni ingredienti, di poterli sostituire più facilmente non rinunciando a mangiar bene, come queste vostre ricette stanno a dimostrare. Hanno un aspetto molto invitante!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Acqua&Menta è membro di

aifb associazione italiana food blogger

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: