eventi sul territorio

Una giornata nell’ Azienda Agricola Salera

Grazie all’AIFB (Associazione Italiana Food Blogger), lo scorso 15 luglio abbiamo avuto la possibilità di visitare la Cascina La Reale di Garlasco (PV), ospiti dall’ Azienda Agricola Salera nelle vesti di Giancarlino, Ilaria e Perluigi Salera.

azienda agricola salera terzo trofeo salera

Il pretesto è venuto dalla partecipazione di Fotomangio come membro della giuria del Terzo Trofeo Salera, dove tanti cuochi si sono sfidati a colpi di risotto, per decretare il vincitore finale. La giornata è stata anche l’occasione per passare un po’ di tempo in compagnia di tanti chef e professionisti del settore alimentare, oltre che di rincontrare Anna Maria Pellegrino e conoscere Gabriele Cutini.

azienda agricola salera

Per non perderci nulla siamo partiti da Mantova di buon mattino, date le circa due ore di macchina che ci separano dalla Lomellina e, appena arrivati, siamo stati subito accolti da Anna Maria che ci ha presentato Gabriele e invitato a visitare gli stand allestiti sotto la grande barchessa della Cascina La Reale e ad approfittare dell’ottimo aperitivo di benvenuto.

azienda agricola salera terzo trofeo salera

La Cascina La Reale è un bel complesso che può avere tranquillamente 150 anni, anche se notevolmente trasformato per seguire le esigenze della produzione risicola attuale. Il grande capannone prefabbricato realizzato al centro della corte per ospitare i silos ha alterato l’assetto primitivo della corte, inserendo una grossa costruzione che niente ha a che fare con l’architettura tipica della zona, purtroppo le esigenze della produzione moderna spesso mal si combinano con le architetture del passato.

azienda agricola salera

Tornando alla giornata, l’organizzazione ci ha ricordato molto una bella sagra di paese d’altri tempi, dove ci si conosce un po’ tutti e dove si possono gustare tanti prodotti genuini d’eccellenza. Il look del padrone di casa, Giancarlino Salera, ha contribuito molto a questa immagine, così come il sottofondo musicale: le canzoni della tradizione lombarda eseguite dal Maestro Luciano Ravasio, che per tutto il giorno ha intramezzato gli eventi della giornata con canzoni popolari, spesso in duetto con Giancarlino Salera e alcuni degli chef presenti.

azienda agricola salera

Come dicevamo, l’ Azienda Agricola Salera non ha organizzato solo una gara di risotti, ma anche l’esposizione di tanti prodotti tipici d’eccellenza, dai formaggi ai salumi, alle olive, ai vini. L’azienda Salera stessa produce ottimo riso (carnaroli anche integrale, arborio, basmati), ma anche diverse specie di cereali (orzo, farro, segale, grano saraceno, miglio, avena, grano antico) che in parte trasforma in farine, prodotti freschi e prodotti da forno. Abbiamo visto in giro anche bottiglie di birra di riso, ma non abbiamo fatto in tempo ad assaggiarla!

azienda agricola salera

azienda agricola salera

Dei produttori ospiti, sperando di non dimenticare nessuno (e pronti a integrare, nel caso) abbiamo potuto assaggiare l’olio d’oliva e le creme dell’Azienda Agricola Ventura di Sonnino (LT), il Culatello di Zibello DOP e i salumi de La Scapinera di Sissa Trecasali (PR), il Parmigiano Reggiano 48 mesi di Agroselezione Italia di Cremona.

azienda agricola salera

azienda agricola salera

La Brisaola di MA! Officina Gastronomica di Madesimo (SO), l’Aceto Balsamico Biagini di Carpi (MO), il formaggio Bagoss di Travagliato (BS), il torrone, i biscotti con la farina di grano antico salera e il panettone estivo con pesca e rosmarino della Pasticceria Morlacchi di Zanica (BG) con l’assoluta anteprima del biscotto “bergamasco” di farina di mais.

azienda agricola salera

La toma e il taleggio bergamaschi del Caseificio Taddei di Fornovo San Giovanni (BG) e direttamente dall’Aragona (Spagna) le gustosissime olive dell’azienda Amanida, che ha aperto punti di distribuzione anche in nord Italia.

azienda agricola salera

Ad accompagnare degnamente il tutto, le bollicine Franciacorta Monzio Compagnoni di Adro (BS).

La giornata è stata possibile anche grazie allo sponsor tecnico Pentole Agnelli di Lallio (BG), che ha messo a disposizione le pentole per preparare i risotti, quelle da dare in premio ai partecipanti (e una anche per noi) personalizzate col logo del Terzo Trofeo Salera.

azienda agricola salera

azienda agricola salera

Dopo gli assaggi, la giornata è continuata con il giro per l’azienda e la risaia accompagnati da Pierluigi Salera e dal responsabile dell’Ente Risi (che esponeva anche una ricca bacheca con le varietà di riso reperibili in commercio), di cui vi abbiamo già parlato nell’articolo dedicato alla gara tra gli chef. A rinfrescare i presenti poi, a metà pomeriggio non è mancata una bella scorpacciata di anguria, sempre offerta dalla famiglia Salera e durante la quale Giancarlino si è dato da fare affettando un’anguria dopo l’altra.

azienda agricola salera

Al momento di ripartire, non per casa ma per Vigevano e Pavia, di cui vi diremo prossimamente, eravamo davvero soddisfatti di tutto, della giornata, delle conoscenze fatte, dei sapori e produttori nuovi che abbiamo scoperto e dell’ottima accoglienza che abbiamo ricevuto. Una bella esperienze per la quale ci sentiamo di dover ringraziare ancora una volta Giancarlino, Pierluigi e Ilaria Salera, Anna Maria Pellegrino e l’AIFB e Gabriele Cutini per la gustosa occasione!

terzo trofeo salera riso risotto AIFB pentole agnelli

4623 amici sono stati qui 3 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: