ricette

La colazione dell’estate: zuppa di frutta al cocco

Non so voi, ma nella nostra cucina da qualche settimana vige il divieto di accendere il forno. Niente torte, niente biscotti: la colazione diventa creativa. Abbiamo cercato ispirazione nel libro Superfood di Jamie Oliver e l’abbiamo trovata nelle zuppe di frutta. Simili a smoothie in scodella, abbiamo utilizzato l’acqua di cocco del supermercato al posto dello yogurt o del latte.

Potete scegliere la frutta che volete, magari seguendo le stagioni, noi per questa volta abbiamo optato per un tocco esotico: banane, mango e pesca. A completare cereali e un po’ di cioccolato di Modica. La lavorazione a freddo di questo cioccolato gli conferisce un aspetto disomogeneo, che presenta un bel color marrone, e ne esalta le proprietà organolettiche, con aroma di cacao tostato e una leggera astringenza. Il gusto leggermente amaro del cioccolato si alterna alle piccole esplosioni dolci dei cristalli di zucchero, dando una piacevole sensazione in bocca.

 

Come ci insegna il Flavor Bible, il cocco si abbina a meraviglia anche con altra frutta, come albicocche, more, ciliegie fresche o disidratate, datteri, fichi secchi, uva, kiwi, limone, arancia e tutta la frutta tropicale (soprattutto zenzero, frutto della passione, kumquats, lime e litchi).

Potete sostituire il cioccolato fondente con il cioccolato bianco, o arricchire la vostra zuppetta con frutta secca: si abbinano benissimo al cocco mandorle, noci di macadamia e pistacchi. Per un tocco in più potete aggiungere spezie: perfette con il cocco sono cardamomo, cannella, menta e vaniglia. O, perché no, acqua di rose, basilico o lemongrass per aromatizzare.

Se poi siete dei golosoni incalliti, il Flavor Bible consiglia di abbinare al cocco caramello, crème fraÎche, crema pasticcera, mascarpone, latte e rum specie se scuro. Se non resistete al dolcificante potete usare miele o sciroppo d’acero.

I più estrosi possono sbizzarrirsi con peperoncino, cetriolo, cumino, noce moscata, tè verde, pepe nero e semi di sesamo, ma occhio a bilanciare bene gli altri sapori.

Nelle affinità di gusto, il Flavor Bible consiglia cocco + albicocca + zenzero + tè verde + lemongrass + vaniglia, sicuramente una zuppetta da provare.

 

Frullati e frappè sono buoni non solo a colazione, nella stagione calda sono ideali anche per la merenda per reintegrare liquidi e sali minerali persi con la sudorazione.

Oltre a metterci la frutta che più vi piace, potete arricchire i vostri smoothie con frutta secca, cereali, cioccolato fondente… insomma, tutto quello che il vostro palato vi suggerisce (provate la nostra granola), avete solo bisogno di buoni ingredienti di base e un buon frullatore.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) consiglia di consumare due porzioni di frutta al giorno e un frullato è un buon modo per consumarne una. Una colazione completa e fresca, per sopravvivere a questo caldo torrido!

 

Zuppa di frutta al cocco

Per 2 persone:

  • 2 banane, precedentemente tagliate a fette e congelate
  • 1 mango, precedentemente tagliato a piccoli pezzi e congelato
  • 1 pesca
  • 1 bicchiere di acqua di cocco*
  • cereali q.b.
  • cioccolato di Modica q.b.

 

* per una consistenza più cremosa e meno liquida, congelate l’acqua di cocco in stampini per il ghiaccio

 

In un frullatore potente mettete le fette di banana congelate, il mango e l’acqua di cocco (eventualmente congelata in cubetti). Frullate quel tanto che basta per ottenere un composto omogeneo (per meno tempo frullate, meno il composto si scalda!). Versate in una ciotola e completate con la pesca tagliata a fette o a cubetti, i cereali e il cioccolato spezzettato grossolanamente. Consumate subito :)


PS. lo sapevate che la banana è un lontano parente dello zenzero, della curcuma e del cardamomo? Dal punto di vista botanico il frutto è una bacca. Quando arrivò in Europa venne chiamata “fico d’India”, ma la sua esportazione non divenne significativa fino alla fine del diciannovesimo secolo, con l’avvento della refrigerazione.

 

9744 amici sono stati qui 9 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: