tavola

La tavola di San Valentino

Continuano le idee e gli spunti per apparecchiare la tavola. Dopo aver allestito per le feste natalizie (QUI) vi proponiamo oggi una tavola romantica, adatta per San Valentino come per ogni tête-à-tête speciale. Tocchi di colore rosso rimandano subito all’immaginario amoroso, ma non mancano tocchi di ironia grazie all’utilizzo della linea Food Mood della Cierre Accessories per i piatti piani, il calice da birra e il runner. Il secchiello del ghiaccio viene sostituito dalla ice bag, rigorosamente rossa, della Schonhuber.

 DSC_0281

Se volete vedere con cosa abbiamo apparecchiato, cliccate sulla foto!

DSC_0267

DSC_0303

Cuori sì, ma con ironia e discrezione, sfruttando i dettagli: il portatovaglioli, i bicchieri, la ice-bag.

DSC_0293

DSC_0292

Sulla tavola di San Valentino non possono mancare i fiori: noi per il punto vendita ci siamo dovuti accontentare di fiori finti, voi non fatelo! E ricordatevi che non ci sono solo le rose rosse: i fiori hanno il loro linguaggio, spesso poco conosciuto. La rosa rossa è la passione, ma è il cactus che rappresenta l’amore appassionato, ed è il “non ti scordar di me” il fiore dell’amore vero. Non fate gli originali regalando lattuga, significa “cuore di ghiaccio”. Il giglio bianco è simbolo della purezza, l’orchidea è totale dedizione, la viola blu la fedeltà, mentre se dovete dichiararvi il fiore perfetto è il tulipano rosso. Insomma, ce n’è per tutti.

DSC_0265

DSC_0267

DSC_0290

Per il dessert: fonduta di cioccolato!

per 2 persone

  • 100 g di cioccolato fondente
  • 3-4 cucchiai di panna liquida o latte (anche di soia o riso)
  • Facoltativo: 2 cucchiaini di liquore dolce (rum, brandy, maraschino) o grappa

Da intingere:

  • Frutta di stagione: un’arancia tagliata a pezzetti, un mandarino, una pera, un kiwi
  • Alcune fragole disidratate
  • Due pezzetti di zenzero candito per un tocco piccante
  • Alcuni wafer o lingue di gatto

DSC_0298

Sciogliete il cioccolato a bagnomaria insieme alla panna o al latte, se lo gradite aggiungete il liquore poi versate il composto nel ciotolino per la fonduta, con sotto la candela accesa in modo da tenerlo liquido. Intingete la frutta e i biscotti con l’apposita forchettina, o direttamente con le mani per una scorpacciata più lussuriosa!

DSC_0296

21288 amici sono stati qui 2 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

2 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: