ricette

Lecca lecca di pancetta e cioccolato fondente

Ogni tanto ci permettiamo di omaggiare qualcuno dei maestri che vediamo all’opera e oggi tocca al Re del Cioccolato Ernst Knam. Abbiamo conosciuto il famoso maestro pasticcere bavarese trapiantato a Milano grazie a una trasmissione televisiva e proprio nella prima puntata lo abbiamo visto preparare una bellissima torta che, tra le altre decorazioni, presentava questi sfiziosi lecca lecca di pancetta e cioccolato fondente.

La prima reazione a questo curioso abbinamento di certo non è delle migliori, ma fermatevi un’attimo a riflettere: sicuri che il mix dolce/salato sia proprio da sottovalutare? ricordate che il cioccolato era usato dai Maya in preparazioni salate, ancor prima che in quelle dolci! Inoltre, se un maestro come Knam propone questo abbinamento, non credete meriti almeno il beneficio del dubbio?

lecca lecca di pancetta e cioccolato fondente

A me sinceramente è venuta subito voglia di provare a rifarli, ci voleva solo l’occasione giusta. La ricetta in se è praticamente inesistente: si prende la pancetta, la si cuoce e la si fissa a uno stecchino usando come colla del cioccolato fondente. Con una ricetta così, la preparazione e gli ingredienti giocano un ruolo fondamentale nella riuscita. Il vero nocciolo della questione è rendere la pancetta croccante senza bruciarla e facendo in modo che perda molta della parte grassa, che con la sua consistenza molliccia mal si accompagnerebbe al cioccolato. Alla fine dopo un po’ di ricerca abbiamo trovato la formula.

lecca lecca di pancetta e cioccolato fondente

Come spesso faccio nelle mie ricette, non vi do delle dosi e soprattutto qui non servono a molto! tenete presente che per ogni lecca lecca vi serviranno una fetta di pancetta e circa 10-15 grammi di cioccolato fondente.

Scegliete della pancetta buona, ben intrecciata ma non troppo grassa, l’ideale sarebbe quella steccata rettangolare, perché la fetta rimane intera. Disponete le fette in una teglia rivestita di carta da forno e infornate a 100°C per circa due ore. Ad essere sinceri però, dato che devono colare il grasso, sarebbe meglio disporle su una griglia, tipo quella per fare i cioccolatini, così da tenerle sollevate. La lunga cottura a bassa temperatura concentrerà i sapori smagrendo la pancetta.

lecca lecca di pancetta e cioccolato fondente

Mentre cuociono, temperate il cioccolato fondente (vedi QUI).

Terminata la cottura, sfornate e asciugate le fette con carta da cucina. Adesso non vi resta che spennellare un lato delle fette col cioccolato fuso, adagiarvi sopra uno stecchino da spiedo o da ghiacciolo e riporre in frigorifero per fa solidificare bene.

A noi sono piaciuti molto, così come alle persone a cui li abbiamo fatti assaggiare; la curiosità iniziale ha lascito presto posto alla soddisfazione!!!

Fotomangio

6641 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui

Fotomangio

Appassionato di cibo e fotografia, si impegna per rendere al meglio le preparazione di Pensacuoca e qualche volta ci riesce anche! In cucina a lui tocca cucinare e lavorare il pesce, sminuzzare, tagliare e fare tutte le piccole lavorazioni regolari e di precisione.

6 commenti

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

    • Buongiorno Francesco, innanzitutto complimenti per la profondità del suo commento. Poi le chiedo, li ha mai assaggiati? magari cambia idea, oppure ci scriverà: “le ho provate, mi hanno fatto schifo!”. I gusti sono assolutamente personali, e sicuramente certe cose incontrano il gusto di alcuni e non quello di altri (c’è chi mangia lumache, interiora… tofu!) ma sicuramente lei lo saprà benissimo, quindi la prossima volta, provi ad argomentare meglio la sua dichiarazione, specificando cosa non la convince, così da rendere un vero servizio a chi legge, non una sparata da bar inutile. Se si è preso la briga di leggere bene il post, capirà che il cioccolato in cucina si è usato da sempre, in origine con preparazioni salate, e che gli abbinamenti dolce/salato e morbido/croccante sono comuni nella cucina. Non pensa che chi posta abbia cucinato e, soprattutto assaggiato, quello che propone? Inoltre il fatto che questi lecca-lecca siano venduti in una delle migliori pasticcerie di Milano, non le ha fatto venire almeno un dubbio?
      Buona giornata!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: