ricette

Cioccolatini senza stampini: mendiant ignoranti

I mendiant (mendicanti) sono un dolcetto tradizionale francese, tipico del periodo natalizio. Si tratta di un dischetto di cioccolato fondente decorato con frutta secca ed essiccata che rappresenta i quattro ordini mendicanti o monastici dei Domenicani, Agostiniani, Francescani e Carmelitani. La combinazione di frutta secca ed essiccata di ogni dolcetto riprende i colori degli ordini, per cui ad esempio il “dolcetto domenicano” è arricchito con uva passa, nocciola per quello agostiniano, fichi secchi per i francescani e mandorla per il carmelitano.

mendiant-793

Se questa corrispondenza tra colori degli ordini monastici e mendicanti si sta perdendo in Francia, dove ha incorporato anche semi (ad esempio di sesamo), scorze di frutta e altri ingredienti, nei miei dolcetti è completamente assente: ho scoperto solo ora, scrivendo il post, come sono nati (meglio tardi che mai!). Per questo li ho chiamati “mendiant ignoranti”, perchè scimmiottano la forma degli originali, ignorandone la storia, la nascita e l’evoluzione.

Detto questo li trovo un’alternativa ai cioccolatini incredibile, sia per quanto riguarda la realizzazione (velocissima) sia per gusto e consistenza.

Mendiant ignoranti

senza glutine_smalloksenza latticini_smalloksenza lievito_smalloksenza uova_smallokvegano_smallok

DSC_0084

Vi serviranno:

  • cioccolato fondente (o, a questo punto, il cioccolato che preferite!): abbiamo calcolato 10-12 grammi di cioccolato l’uno, circa il peso di un cioccolatino “normale”;
  • frutta secca: nocciole, mandorle, arachidi, pistacchi non salati o leggermente salati, ecc. (ci sarebbe piaciuto utilizzare anche gli anacardi, ma non salati ancora non li abbiamo trovati!);
  • frutta essiccata: cocco, ananas, uvetta, ecc. La frutta essiccata è molto bella per i colori che ha, ma attenzione perchè solitamente è ricca di saccarosio (che non è un male in sè: moderatevi però!);
  • potete utilizzare anche zuccherini colorati, riso soffiato, fiori di lavanda, scorza di  arancia o di limone o qualsiasi altro ingrediente che la vostra fantasia vi suggerisca.

mendiant-796

Temperate il cioccolato o scioglietelo a bagnomaria (se avete bisogno di delucidazioni su queste tecniche vi rimandiamo al POST SUI CIOCCOLATINI).

Stendete un foglio di carta da forno su un piano di lavoro e, se volete facilitarvi la messa in frigorifero, preparatevi già sotto alla carta da forno un tagliere: vedrete così quanto spazio potete occupare e sposterete i vostri dolcetti senza rischiare di romperli.

Prendete un cucchiaino di cioccolato e fatelo colare sulla carta da forno da un’altezza di circa 10 cm, cercando stando fermi sullo stesso punto: il cioccolato si stenderà a formare dei dischetti di cioccolato.

Potete anche ottenere i vostri mendiant con uno stampo, risulteranno più lisci e saranno tutti uguali, anche se probabilmente verranno un pochino più spessi.

mendiant-797

Decorate i vostri dischetti di cioccolato con frutta secca, frutta essiccata, o quello che più vi piace, poi  mettete in frigorifero a solidificare per un paio di ore.

I mendiant sono perfetti da offrire agli amici dopo un pranzo o una cena di auguri, e potete anche portarli come piccolo dono, in una scatolina di cartone foderata di carta forno.

DSC_0106

DSC_0108

5278 amici sono stati qui 2 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: