pensieri in libertà

Luoghi e memoria: il Palazzo Palestra a Quistello e il terremoto 2012

Benritrovati, oggi vi parliamo un po’ di quello che facciamo fuori dalla cucina. Se ricordate bene a luglio vi avevamo segnalato una mostra fotografica che si sarebbe tenuta in settembre a Quistello, nella bassa mantovana, in occasione della Sagra del Fungo. Bene, con questo post oggi vogliamo aggiornarvi sugli sviluppi dell’iniziativa. La mostra, organizzata da noi e altri colleghi architetti intitolata “Luoghi e Memoria”, ha raccolto 75 immagini di Quistello e dintorni dalla fine dell’800 fino a dopo il sisma dello scorso maggio e le ha messe a disposizione, insieme a un libro fotografico, cartoline e maglie, per la vendita. Le immagini storiche sono state donate dai quistellesi e le fotografie più recenti messe a disposizione, o realizzate ad hoc, da fotografi amatori che hanno partecipato all’iniziativa.

Il ricavato è andato interamente devoluto al comune e finanzierà il recupero del Palazzo Palestra a Quistello, opera dell’artista locale Giuseppe Gorni e sede oggi di molte attività del paese. Lo stato in cui versa oggi l’edificio lo potete vedere nelle foto messe a disposizione da Fabrizio Zacchè in apertura di  questo articolo e nella galleria in fondo.

Il risultato è stato senzadubbio positivo e nei due week-end di settembre in cui è stata aperta ha totalizzato un incasso di circa 1.000 euro e, cosa più importante, ha attirato l’attenzione dell’amministrazione comunale di Cusano Milanino che ha richiesto la stessa esposizione in occasione di una loro iniziativa benefica per i comuni terremotati del mantovano. Così il 29 settembre scorso siamo partiti, con tanto di camper messo a disposizione dall’Amministrazione Comunale di Quistello, alla volta della prima città gittà giardino italiana nonché luogo di origine del mitico Giovanni Trapattoni per esporre le nostre foto, i gadget, e tanti prodotti tipici! Il risultato è andato oltre le aspettative, e abbiamo bissato il risultato di Quistello, con nostra grande soddisfazione.

Al momento tuttavia la cifra non permette di fare granchè, ci sarebbe piaciuto almeno mettere in sicurezza il tetto prima dell’inverno per evitare dannose infiltrazioni d’acqua ma, purtroppo, al momento non è possibile. La chiusura del tetto sarebbe stata un segnale concreto di come vengono spesi i soldi offerti, oltre che una garanzia per scongiurare ulteriori danni. Comunque sia noi non ci perdiamo d’animo e stiamo continuando con la vendita dei libri e per il prossimo anno speriamo di riuscire a organizzare altri eventi di beneficenza, anche per non far spegnere le luci sul tanto lavoro fatto e su quello maggiore ancora da fare! Cogliamo l’occasione anche per ringraziare chi ci ha aiutato nell’organizzazione, dal Comune di Quistello a Bruno e a tutta la sede CAI di Quistello, a Stefania Pincella, a Luciano Aldrighi per la cupola in bambù  e tutti gli altri che sicuramente avrò dimenticato.

 

Se foste interessati a contribuire in qualunque modo, idee comprese, potete scrivere a noi di Cucinatollerante oppure visitare il sito di Custos. Servizi per il costruito che ha organizzato l’evento.

Speriamo di riuscire nella nostra impresa e vi lasciamo con una piccola raccolta di immagini relative al Palazzo Palestra e alla mostra di Quistello.

Alla prossima!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1897 amici sono stati qui 1 amici oggi sono stati qui

Fotomangio

Appassionato di cibo e fotografia, si impegna per rendere al meglio le preparazione di Pensacuoca e qualche volta ci riesce anche! In cucina a lui tocca cucinare e lavorare il pesce, sminuzzare, tagliare e fare tutte le piccole lavorazioni regolari e di precisione.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: