ricette

Risotto al lambrusco di Elisabetta Arcari #FuoriTutto

In questo risotto, preparato dalla maestra di cucina Elisabetta Arcari, il lambrusco entra sia nella sfumatura che in un ristretto caramellato. Protagonista della ricetta è il riso vialone nano, altra eccellenza del territorio mantovano. Questo è un riso meraviglioso, dal chicco piccolo ed elegante, cuoce in minor tempo e ha un’alta tenuta di cottura.

 

Risotto al parmigiano con pancetta croccante e ristretto di Lambrusco Mopso

ricetta di Elisabetta Arcari

Ingredienti per 4 persone:

  • 320g riso vialone nano
  • 100g Parmigiano
  • una noce di burro
  • 1 scalogno
  • 150g pancette a fette sottili
  • brodo di carne
  • olio evo
  • sale
  • pepe
  • 50ml Lambrusco (noi Mopso, Cantina Negri)

 

Per il ristretto:

  • 100ml Lambrusco Mopso
  • un chiodo di garofano
  • 20 g zucchero

 

Preparazione

Preparate un brodo di carne.

In un tegamino versate i 100ml di vino con lo zucchero e il chiodo di garofano, lasciate restringere fino a consistenza salsa.

Tritate lo scalogno, fatelo appassire molto lentamente con due cucchiai di olio.

Versate il riso e fatelo tostare; tostare bene il riso significa aiutarlo a preservare all’interno l’amido fino alla fine; sfumate con i 50ml di vino.

Iniziate la cottura del riso aggiungendo brodo poco per volta

Stendete la pancetta su un foglio di carta forno e mettetela in forno a 180° finchè sarà diventata croccante

A cottura quasi ultimata, spegnete il fuoco e aggiungete il burro e il parmigiano. Mescolate, lasciate riposare per un minuto fate la mantecatura del riso

Servite con un filo di ristretto e la pancetta

 

Il tocco dello chef

Per un sentore speciale, saliamo il risotto con un pizzico di sale al tartufo.

 

Il vino giusto per il piatto giusto

Servire con lambrusco Mopso.

2289 amici sono stati qui 18 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: