eventi

Tredici novità di TASTE 2018 e altri incontri

Per la prima volta riusciamo ad andare a TASTE, la manifestazione gastronomica organizzata da Pitti Immagine alla Leopolda di Firenze. L’ultima appena conclusa era la tredicesima edizione e, coincidenza, oggi vi presentiamo le tredici novità di TASTE 2018, o almeno quelle che per noi sono novità. In mezzo a queste, tanti piacevoli rincontri e una bella giornata passata insieme ad una cara amica.

In rigoroso ordine sparso, vi andiamo a presentare le nostre tredici novità di TASTE 2018.

 

  1. Plume de Fruit di BORGOLAB

I Plume de Fruit sono sottili petali di frutta coloratissimi e saporitissimi, così ve la potete godere tutto l’anno, in barba alla stagionalità. Il segreto? L’essicazione lenta a non più di 45° C. Da mangiare così, una dopo l’altra, o in gustose ricette, come la tartina di mela disidratata, gorgonzola e noci.

 

  1. Scorzette Giraudi

Giraudi è un’azienda cioccolatiera artigianale che abbiamo imparato a conoscere ed apprezzare per la loro crema spalmabile alla nocciola, la Giacometta. A TASTE abbiamo scoperto le loro scorzette di limone rivestite con cioccolato fondente al 61%. Non aspettatevi il “solito” candito, loro lo definiscono “scorzone di limone tutta essenza candito a quarti dal fresco”, noi lo definiamo “memorabile”. Non solo limone ma anche arancia o zenzero freschi. Ottimi.

  1. Panettone gastronomico e Emozioni Edibili di Renato Bosco

Renato Bosco riesce sempre a sorprenderci. Le sue pizze sono un’esperienza che non si può descrivere, bisogna provarle, ma la sua fervida mente quest’anno ha portato a TASTE 2018 un panettone gastronomico con cubetti di mortadella al posto dei canditi ed emozionaRè, ovvero le Emozioni Edibili, essenze realizzate in collaborazione con Antonella Bondi, aromi di arancia candita e mandorle, pizza margherita e pane appena sfornati. Ideali per esaltare l’aroma dei cibi.

  1. Cioccolato Militare

Il Cioccolato Militare è parte integrante delle razioni dei nostri soldati dal 1937. Grazie alla Fonderia del Cacao oggi questo eccellente prodotto è disponibile in commercio e alla vendita è associato anche un progetto sociale di enorme importanza. Parte del ricavato della vendita va a sostenere lo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze che provvede alla produzione di medicinali difficilmente reperibili e per le emergenze, i cosiddetti farmaci orfani, per i quali la produzione da parte delle aziende farmaceutiche private non è redditizia.

  1. Farinaccio di Riserva San Massimo

Riserva San Massimo è un’oasi all’interno del Parco Lombardo della Valle del Ticino che produce riso Carnaroli con tecniche di agricoltura integrata. Da questa produzione di eccellenza è stato ricavato un farinaceo a base di pericarpo e gemma di riso carnaroli ricco di fibre e acidi grassi saturi, naturalmente privo di glutine. Il prodotto è un’assoluta novità e non vediamo l’ora di provarlo in una prossima ricetta.

  1. Salumificio Corte Camerlenga

Trovare ad una fiera prestigiosa un produttore “delle tue parti” è sempre piacevole e motivo d’orgoglio. Questa volta abbiamo incontrato il Salumificio Corte Camerlenga a Bellaguarda di Viadana che ha sempre allevato i maiali per il crudo di Parma e che ha deciso di adottare la stessa filosofia di allevamento e lo stretto controllo sull’alimentazione dei maiali per produrre i propri salumi e insaccati. L’azienda ha anche la possibilità di disporre di un proprio macello e questo garantisce il controllo di tutta la filiera.

TASTE 2018 firenze leopolda borgolab guido castagna anselmo friultrota fattorie fiandino pasta filotea pastificio gentile gragnano pasta di canossa mò bufala gelateria dai dai mortadella favola renato bosco cioccolato miliatare legù birrificio petrognola giraudi salumificio corte camerlenga frescopiada stefania calugi peperita riserva san massimo salmone upstream

  1. Legù

I legumi sono importanti, ma per i lunghi tempi di ammollo e di cottura molte persone non ne consumano a sufficienza. Legù propone pasta di legumi, farine e snack. La produzione è italiana al 100% e la cottura e l’essiccazione a basse temperature preservano al meglio le proprietà nutritive dei legumi. I legumi sono prima cotti interi a vapore, poi essiccati e macinati.

TASTE 2018 firenze leopolda borgolab guido castagna anselmo friultrota fattorie fiandino pasta filotea pastificio gentile gragnano pasta di canossa mò bufala gelateria dai dai mortadella favola renato bosco cioccolato miliatare legù birrificio petrognola giraudi salumificio corte camerlenga frescopiada stefania calugi peperita riserva san massimo salmone upstream

  1. Upstream

Può il salmone affumicato arrivare dall’Appennino parmense? Tecnicamente no, ma in pratica sì! Upstream è il nome del progetto di Claudio Cerati; il salmone appena pescato delle Isole Faroe viene pulito e sottoposto a una delicata marinatura in due fasi a base solo di zucchero e sale marino. Segue l’affumicatura “made in Italy”, principalmente con legno di faggio e altre specie raccolte nei boschi del Monte Caio sull’Appennino Parmense, e infine è messo sottovuoto con una foglia di alloro. Nella confezione troverete il filetto intero e questo consente di degustare le differenti parti che lo compongono: la parte anteriore, più asciutta e dall’aroma dolce; il cuor di filetto, con richiami al burro fresco; la ventresca e il suo sapore sapido che ricorda il mare; la coda dal gusto intenso, leggermente più affumicato e più sapido.

  1. Gelateria Dai Dai

Cosa c’è più buono del gelato? L’incontro tra un guscio sottile di cioccolato e un goloso ripieno di gelato. L’idea della Gelateria Dai Dai di Castiglioncello è semplice, il risultato irresistibile. I bocconcini nascono negli anni ’80 dalla richiesta di un gelato bon ton, da gustare in un paio di morsi. Oggi si possono gustare in 7 varianti, accomunati dagli stessi ingredienti principali: latte e panna freschi, tuorlo d’uovo, farina di frumento, cioccolato e zucchero.

 

  1. ‘l Türinèis di Anselmo e Guido Castagna

Il cioccolato e il Vermouth sono due prodotti tipici piemontesi. Guido Castagna è un’istituzione nel campo del cioccolato in Italia e a TASTE 2018 ha presentato questa curiosa novità in collaborazione con Anselmo: un vermouth aromatizzato con fave di cacao. Non si tratta di un liquore al cioccolato, sia chiaro, ma dell’uso della fava di cacao come spezia per aggiungere aromi particolari al vermouth.

  1. Tartufi Stefania Calugi

A ridosso della data di apertura di Taste siamo stati invitati da Claudia di Perle e Perlage alla presentazione di un’assoluta novità: un gelato al tartufo presentato da Stefania Calugi. Questo prezioso fungo ipogeo è estremamente versatile e può essere inserito in ogni portata di un menù, dall’antipasto al dolce. Stefania da tantissimi anni rivolge il suo impegno a queste sperimentazioni, che vanno ben oltre le ricette dalle connotazioni classiche. Così insieme alla maître glacier Giada Crafa è nato il gelato al tartufo, ottenuto usando “Crema spalmabile con tartufo” e racchiuso in uno scrigno di cioccolato bianco.

TASTE 2018 firenze leopolda borgolab guido castagna anselmo friultrota fattorie fiandino pasta filotea pastificio gentile gragnano pasta di canossa mò bufala gelateria dai dai mortadella favola renato bosco cioccolato miliatare legù birrificio petrognola giraudi salumificio corte camerlenga frescopiada stefania calugi peperita riserva san massimo salmone upstream

  1. Pikimonio Giardiniera di Morgan

Da Morgan, mago delle conserve, un pinzimonio in rosa con insoliti ravanelli ciliegia in agrodolce aromatico. Da mangiare come accompagnamento per pesce cotto a vapore, crostacei, carni bianche, formaggi freschi e a crosta fiorita, oppure in insalata. Per ogni vasetto di Pinkimonio acquistato, parte dell’incasso sarà destinato al sostegno della Fondazione Veronesi e del suo progetto “Pink is Good”, dedicato alla prevenzione e allo studio del tumore al seno.

TASTE 2018 firenze leopolda borgolab guido castagna anselmo friultrota fattorie fiandino pasta filotea pastificio gentile gragnano pasta di canossa mò bufala gelateria dai dai mortadella favola renato bosco cioccolato miliatare legù birrificio petrognola giraudi salumificio corte camerlenga frescopiada stefania calugi peperita riserva san massimo salmone upstream

  1. Panettone e colomba all’olio della Pasticceria Filippi 

Conoscevamo già il panettone della Pasticceria Filippi grazie a Cose Buone, ed era finito sulla nostra tavola di Natale. La linea 100% olio extravergine d’oliva è ideale per chi non può mangiare latticini o deve tenere basso il colesterolo, ma accontenta anche tutti gli altri. Non solo panettone e colomba, ma anche lo “Strucà”, per tutte le occasioni. Lo trovate in molti gusti, da provare tutti: con scorze d’arancia candite, mela e cannella, arancia e Cioccolato, limone o amarena.

TASTE 2018 firenze leopolda borgolab guido castagna anselmo friultrota fattorie fiandino pasta filotea pastificio gentile gragnano pasta di canossa mò bufala gelateria dai dai mortadella favola renato bosco cioccolato miliatare legù birrificio petrognola giraudi salumificio corte camerlenga frescopiada stefania calugi peperita riserva san massimo salmone upstream

TASTE 2018 è stata una piacevole occasione per re-incontrare vecchie conoscenze, come Filotea, Fattorie Fiandino con il loro grana Kinara con caglio vegetale, il Pastificio Gentile, Friultrota, Petrognola la birra della Garfagnana, Pasta Canossa, Peperita, la mortadella Favola e Frescopiada.

Abbiamo intravisto altri prodotti molto interessanti, come le meravigliose mozzarelle e burrate di Mò Bufala – divine – ma che non abbiamo avuto il tempo approfondito la conoscenza, ma sarà un’ottima scusa per tornare a Taste l’anno prossimo!

Per chiudere vi lasciamo con il video della nostra giornata a TASTE 2018

 

4091 amici sono stati qui 7 amici oggi sono stati qui
avatar

Pensacuoca e Fotomangio

Gli articoli di Pensacuoca e Fotomangio sono quelli scritti a quattro mani. La maggior parte dei nostri articoli nasce così, dopo lunghe trattative su tutto. Lui è preciso, ha un ottimo palato e la pazienza per settare correttamente la macchina fotografica. Lei è quella creativa ma scapestrata.

Aggiungi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ti è piaciuto? non ti è piaciuto? lasciaci un commento!

Non perderti nessun articolo!

Orgogliosi di essere in

Orgogliosi di essere in

Partecipiamo al

Partecipiamo al

Archives

Seguici su:

 

facebooktwittergoogle+pinterestyoutuberss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: